martedì 26 aprile 2011

Recensione: Rimmel London cipria Stay Matte #001 Transparent

Foto tratta dal web
Chi ha la sfortuna di avere la pelle mista sa che essere “matte” non è sempre un male! Rimmel ci farà matte e contente?

Prezzo: 9,00 euro circa, 4 sterline Quantità: 14 grammi
Rivenditori: Super e ipermercati, profumerie, farmacie, in passato Asos.com PAO: 30 mesi
Provenienza: Made in England Colori disponibili: 7

Dal sito Rimmel: Il Complesso Natural Shine Control di Stay Matte è a base di ingredienti botanici come Cotone, Camomilla e Cetriolo per lenire e purificare la pelle, e contrastare l’effetto lucido fino a 6 ore. Crea una copertura straordinariamente leggera, duratura e naturale e – poiché è la sua formula non contiene fragranze, oli, parabeni e talco – è ideale per tutti i tipi di pelle. (Credo questa descrizione appartenga al fondotinta della stessa linea, dal momento che gli ingredienti sono completamente diversi.)
Dalla confezione: Cipria compatta opacizzante arricchita con minerali. Effetto antilucido fino a 5 ore. Aiuta a minimizzare la visibilità dei pori.
Chiedo venia per la foto tratta dal web, la cipria in mio possesso è decisamente consumata e la foto urterebbe gli animi più sensibili. Le altre foto con il watermark sono ovviamente mie.

La confezione è sprovvista di applicatore, ha un coperchio in plastica trasparente e una base in plastica colorata contenente la cialda di polvere pressata. Trovo che vada migliorata: il coperchio è fragile e non chiude perfettamente, costringendomi a usare del nastro adesivo. La tonalità Transparent nella cialda è quasi bianca, con dei microscopici brillantini. Ha un profumo piuttosto intenso all’apertura, simile a quello di un sapone, il quale tende ad affievolirsi con il tempo.


La cipria non è affatto trasparente, anzi è abbastanza coprente da poter essere usata con il solo correttore. Io la applico con un piumino da cipria e successivamente passo un pennello per uniformare il risultato. Nonostante sia setosa al tatto, Stay Matte applicata con un piumino crea talvolta un effetto polveroso (soprattutto nel contorno occhi se non si fa attenzione) che tuttavia si risolve con una passata di pennello. Sconsiglio di eccedere nell’applicazione, in tal caso niente potrà salvarvi dall’infarinatura. Le particelle brillanti sono molto discrete e visibili solo da molto vicino, riflettono la luce dando un aspetto luminoso al viso. Il profumo non è percepibile al di fuori della confezione.


La durata di qualsiasi cipria dipende tantissimo dalla pelle e dagli altri cosmetici coi quali interagisce (fondotinta, correttore, base trucco, idratante, solari ecc.), ovviamente questi numeri riflettono solo la mia esperienza. Usata con un buon fondotinta (uso Clarins Teint Eclat Mat) il viso inizia a lucidarsi dopo sei ore e una salvietta opacizzante o una leggera applicazione di questa cipria riportano la lucidità sotto controllo per altre cinque ore. Utilizzando altri fondotinta la tenuta varia da due a cinque ore. Utilizzandola da sola con un correttore la tenuta è arrivata a quattro ore utilizzando una crema viso “asciutta” e in una giornata fresca. Con altre creme idratanti più pesanti e in giornate afose la pelle della zona T è diventata lucida dopo poche ore.

Mi trovo bene con questa cipria Rimmel, tanto da averla ricomprata innumerevoli volte in questi anni. Il prezzo è basso (non giustifica la confezione scadente però) e i risultati sono molto buoni, a patto di accompagnarla con prodotti adatti. Tenete gli occhi aperti per eventuali sconti e ricomparse su Asos. Se non doveste trovare un colore che fa per voi non ripiegate sulla tonalità Transparent: è molto chiara e su carnagioni calde potrebbe dare l’impressione di una pelle spenta.


INCI (dal sito Rimmel): Talc, Magnesium Stearate, Polyethylene, Petrolatum, Phenyl Trimethicone, Dimethicone, Polybutene, Isostearyl Neopentanoate, Ethylhexyl Methoxycinnamate, Tocopheryl Acetate, Methylparaben, Cocos Nucifera, Paraffinum Liquidum, Propylparaben, Parfum, Aloe Barbadensis, BHT, Butylphenyl Methylpropional, Benzyl Salicylate, Citronellol, Hexyl Cinnamal, Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde, Linalool, Butylparaben. [+/- Mica, CI 77891, CI 77491, CI 77492, CI 77499, CI 77007].

9 commenti:

  1. non l'ho mai provata, sarà che una pelle secca come la mia matte lo è già fin troppo.

    RispondiElimina
  2. Non mi è sembrato seccasse la pelle però hai ragione, è meglio usare un prodotto idratante per le pelli secche.

    RispondiElimina
  3. Non l'ho mai provata, ma visto che sto cercando una cipria da utilizzare per la zona T in vista dell'estate potrei farci un pensierino, non mi sembra così male.

    RispondiElimina
  4. Fai bene, è una buona cipria. Certo se avesse una confezione resistente e se al posto di Transparent avesse un nome più veritiero sarebbe ancora migliore!

    RispondiElimina
  5. "la sua formula non contiene fragranze, oli, parabeni e talco"? non mi sembra molto veritiera come informazione, anzi, il talco è addirittura nel primo posto nell'INCI, non sono una fanatica eco bio ma mi sembra ben diversa da come la descrivono!

    RispondiElimina
  6. Direi che l'INCI è tutto il contrario della descrizione, ma credo sia un errore del sito italiano. Hanno riportato la descrizione del fondotinta. Nelle altre lingue la descrizione della cipria è simile a quella riportata sulla scatola. Certo un po' di attenzione eviterebbe questi malintesi.

    RispondiElimina
  7. Io uso la numero sette e talvolta la cinque :)

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. io la trovo ottima ...è ipoallergenica

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...