sabato 14 maggio 2011

Recensione: theBalm ombretto minerale Overshadow No Money, No Honey

Anche gli ombretti minerali possono essere sexy…

Prezzo: 15 dollari, 14 sterline circaQuantità: 0,57 grammi
Rivenditori: FeelUnique.com, CocktailCosmetics, BeautyChamber, LoveMakeup, theBalm.com (USA)PAO: Non indicato
Provenienza: Non indicataColori disponibili: 4

Dal sito theBalm: The first finely milled all mineral shimmer designed to go over your eyeshadow. (Il primo illuminante completamente minerale e dalla polvere fine progettato per essere usato sopra gli ombretti).
Il prodotto è contenuto in una jar cilindrica di plastica, sul tappo grigio è incollata l’immagine di una sensuale pin-up. Per ogni colore è raffigurata una ragazza diversa. No Money, No Honey (sante parole! Con la lingua fuori) è rappresentato da una prorompente bionda. Molto carina come confezione, ma certamente non lussuosa. All’interno del vasetto si trova un dosatore di plastica con sei fori, che a mio parere lascia passare un po’ troppo prodotto. La polvere è finissima e molto brillante, il colore è un giallo oro pallido.


Questo prodotto non è un semplice ombretto: theBalm ha usato il nome Overshadow (“sopra l’ombretto”) dal momento che sono pensati per essere usati sopra altri colori per aggiungere nuovi riflessi. A mio parere può essere usato anche singolarmente come ombretto, come illuminante e, allo stesso modo di altri pigmenti minerali, può essere aggiunto a rossetti, gloss e fard.


Come ombretto è molto piacevole da stendere e sfumare, grazie alla finezza della polvere. Il colore è molto chiaro e sfumandolo non è coprente ma illumina soltanto. È molto brillante ma non lo trovo eccessivo o grossolano (come ad esempio Midnight Cowboy di Urban Decay). Se pensate di utilizzarlo così consiglio di applicarlo generosamente e  sopra una base per renderlo più intenso.

theBalm No Money, No Honey applicato senza base. Sull'occhio è meno polveroso e più intenso.

Come illuminante per la zona dell’arcata sopracciliare si intona a trucchi sul bronzo/dorato e toni caldi in generale. Lo applico usando pochissimo prodotto mediante un pennello a setole morbide e non molto fitte. Allo stesso modo può essere utilizzato sul viso, sia da solo come illuminante che aggiunto ad un fard per aggiungere luminosità. Provate per vedere se il risultato è di vostro gusto. Ho provato solo una volta ad aggiungerlo ad un rossetto: arricchisce il colore di particelle brillanti dorate, ça va sans dire. Nonostante quest’uso non sia contemplato dalla casa produttrice, gli ingredienti sono contenuti in tantissimi prodotti per labbra e non dovrebbero esserci problemi.

theBalm No Money, No Honey applicato su base BeYu.

Utilizzandolo sopra altri ombretti è un jolly. A seconda della quantità aggiungerà micro-brillantini dorati o farà virare il colore verso il dorato. Si abbina molto bene ai colori caldi, al nero e ai verdi. È inutile utilizzarlo su ombretti molto shimmer, mentre aggiunto ai matte otterrete un ombretto (quasi) nuovo.

theBalm No Money, No Honey su Urban Decay Perversion (nero matte) e base BeYu.

Utilizzato come ombretto da solo dura meno di tre ore, mentre con la base BeYu compare una piccola riga dopo circa cinque ore. Usato come illuminante resiste tutta la giornata anche da solo. Applicandolo sopra altri ombretti la durata è quella dell’ombretto sottostante.

theBalm No Money, No Honey applicato su L'Oréal Colour Infaillible Burning Black. Dal vivo il colore è più prugna.

È sicuramente un buon prodotto, molto versatile e potrebbe farvi risparmiare sull’acquisto di altri ombretti. Ho però l’impressione che possa essere facilmente sostituito da tantissimi prodotti minerali, che non avranno la pin-up sul coperchio ma costano decisamente meno. Consigliato solo se volete fare un regalo ad un’amante degli anni ‘50.

INCI: Mica, Iron Oxides (CI 77491, CI 77499), Titanium Dioxide (CI 77891).

11 commenti:

  1. oh che bello, il packaging ricorda quello Too Faced! <333
    il colore sembra sostituibile, si', anche con altri prodotti minerali piu' economici... io se dovessi levarmi lo sfizio me lo prenderei su Feelunique, dove c'e' speranza di sconti e free shipping (che e' meglio! XD)

    RispondiElimina
  2. in effetti il packaging è carinissimo, come anche l'idea di un "top eyeshadow" hihihi però ci sono sicuramente alternative valide in giro :)
    grazoe per la review!! :D

    RispondiElimina
  3. Sembra un prodotto davvero interessante e versatile. Peccato solo per il prezzo.

    RispondiElimina
  4. quanto è graziosa la confezione!

    RispondiElimina
  5. Che idea interessante...ho due tre pigmenti minerali che si adatterebbero perfettamente allo scopo (illuminante stardust lily lolo, ombretto vanilla shimmer lily lolo e cipria dewy elemental beauty), non ci avevo mai pensato, proverò senz'altro! :)

    RispondiElimina
  6. Effettivamente dagli swatches sembra un colore molto chiaro forse ci vuole un ombretto magari mat come base con una tonalità che si avvicina a quella dell'ombretto minerale 15 dollari per 57 grammi cmq è un ottimo prezzo.

    RispondiElimina
  7. @Ombretto minerale: Sicuramente vuole una base, è stato pensato proprio per essere applicato sopra altri ombretti. Purtroppo sono 15 dollari per soli 0,57 grammi! :(

    RispondiElimina
  8. *_* non conoscevo il prodotto!!! Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
  9. E'bello, però un po' caretto!!

    RispondiElimina
  10. @Siboney2046: Il prodotto in sé è facilmente sostituibile con ombretti illuminanti minerali, ma credo che anche la confezione possa essere replicata con un po' di manualità. Alla fine è una jar con un'immagine incollata sopra.
    PS: il tuo nick è un riferimento al film?

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...