domenica 5 giugno 2011

Impressioni: Boots Siero di Bellezza SERUM7

Boots Siero di Bellezza SERUM7
Dopo il tentativo fallito di inaugurare una rubrica dedicata alle recensioni di campioni e mini-taglie, ci riprovo con il miracoloso siero antirughe inglese. Terrà fede alla sua fama?
Sottolineo che la rubrica “Impressioni” non contiene vere e proprie recensioni, se non diversamente indicato, ma soltanto le impressioni derivanti dall’uso di un campione di prodotto.

Prezzo:31,00 euroQuantità: 30 ml (campione: 3 ml)
Rivenditori: Farmacie concessionarie BootsPAO: 24 mesi
Provenienza: Made in GermanyIndicato per: Tutti i tipi di pelle

Dal sito Boots Laboratoires: Il Siero di Bellezza SERUM7 è un concentrato che dona una pelle visibilmente più giovane e contribuisce considerevolmente a ridurre le rughe.
Avendo provato un campione non posso esprimermi sulla confezione. Il siero è bianco e traslucido, di consistenza semi-liquida. Non si avverte nessun profumo.

Durante la stesura diventa trasparente e non è oleoso, sulla pelle si asciuga subito lasciandola molto vellutata e opacizzata. La consistenza mi ricorda i primer per viso. Non mi è sembrato idratante, nonostante la pelle fosse luminosa e morbida. Il siero va applicato prima della crema idratante: la mia pelle non ama molto la sovrapposizione di diversi cosmetici, ma non ho avvertito sensazione di pesantezza e l’effetto lucido non è comparso prima del solito. Reagisce comunque in modi diversi con la crema applicata successivamente: utilizzando la Crema da giorno idratante rinfrescante della Nivea il siero ne agevola la stesura, usando invece la Crema viso per pelli sensibili di Bottega Verde questa sembrava non asciugarsi mai (normalmente viene assorbita immediatamente).

Boots Siero di Bellezza SERUM7

Dato il breve periodo di prova (dieci giorni circa) non ho potuto constatare nessun effetto antirughe (non che a 23-quasi-24 anni abbia il viso aggrinzito, eh!). Non ho riscontrato problemi di brufoli, punti neri o secchezza della pelle.

Lo comprerei? Credo di no, almeno per ora. Sono dell’idea che sia meglio prevenire le rughe che curarle (ammesso che i cosmetici possano farlo), ma non apprezzo l’idea di aggiungere un ulteriore prodotto alla routine cosmetica e i risultati non sono stati così stupefacenti da farmi cambiare opinione.

INCI (Fonte): Cyclopentasiloxane, Aqua (Water), Butylene Glycol, Dimethicone Crosspolymer, Cyclohexasiloxane, Glycerin, Peg/ppg-18/18 Dimethicone, Sodium Ascorbyl Phosphate, Polysorbate 20, Magnesium Sulfate, Phenoxyethanol, Sodium Pca, Retinyl Palmitate, Methylparaben, Propylene Glycol, Lupinus Albus Seed Extract, Carbomer, Butylparaben, Ethylparaben, Propylparaben, Isobutylparaben, Panax Ginseng Root Extract, Morus Alba Leaf Extract, Tocopherol, Palmitoyl Pentapeptide-4.

Disclaimer: Il prodotto oggetto del post è un campione gratuito che non ho ricevuto in quanto blogger. I giudizi espressi in questo post sono la mia sincera opinione non influenzata dall’omaggio. Per ulteriori informazioni consultate il disclaimer.

5 commenti:

  1. Sicuramento ti ha lasciato la pelle molto vellutata come scrivi: è pieno di siliconi!!!
    Per me è un prodotto terrificante che non mi spalmerei in faccia, diventato famoso per chi sa quale motivo...forse semplicemente per l'effetto estetico che dona piuttosto che per i risultati reali sulla pelle.

    RispondiElimina
  2. @Vanilla Bourbon: Vero, avevo notato l'INCI e la sua somiglianza con quello di basi per trucco e fondotinta. Forse la sua fama è dovuta ad una sapiente mossa di marketing?

    Però non me ne intendo di ingredienti cosmetici e non posso dire se gli altri componenti possano avere un effetto o meno, come politica del blog preferisco parlare solo della mia esperienza e lasciare la chimica ai chimici. ;)

    RispondiElimina
  3. Neanch'io mi azzarderei mai a parlare di chimica o cose del genere. Però a occhio vedo una sfilza di siliconi, un'altra sfilza di parabeni,nessun ingrediente particolarmente miracoloso e da consumatrice mi dico che è un prodotto che preferisco evitare, non demonizzare, ma sicuramente evitare.

    RispondiElimina
  4. Il mio commento non era un'accusa, non mi permetterei mai. Per quel che ne so potresti essere una formulatrice di cosmetici professionista.

    Permettimi però di dissentire su una cosa: parlare di siliconi e parabeni e dire che vanno bene/male è parlare di chimica. Io non ho le conoscenze adatte per farlo e ho deciso di astenermi dal parlarne "in pubblico", anche perché a chi servirebbe il parere su un INCI di una profana come me?

    Ben vengano i consigli degli esperti e di chi ha approfondito la materia, in caso contrario si rischia di fare disinformazione.

    Ognuno poi fa secondo la sua coscienza.

    RispondiElimina
  5. Serum7 mi ha sempre incuriosito da quando ne ho sentito parlare,
    ho 21 anni quindi al momento non mi serve minimamente,
    tra una decina d'anni magari ci penserò.

    Sono una tua nuova follower, se ti va passa a dare un'occhaita da me.

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...