giovedì 13 settembre 2012

Recensione: Garnier Bio Active Crema Intensiva Idratante 24H

Garnier Bio Active Crema Intensiva Idratante 24H
 I cosmetici biologici iniziano a comparire anche sugli scaffali dei supermercati. Sì, ma l’aloe?

Prezzo: 5,99 euro (variabile) Quantità: 50 ml
Rivenditori: Super- e ipermercati, negozi di articoli per l’igiene della persona, profumerie PAO: 12 mesi
Provenienza: Non indicata Indicata per: Pelli secche e sensibili
Periodo di prova: >5 mesi

Dal sito Garnier: Garnier BioActive è un trattamento viso nutriente certificato BIO, ideato per offrire alla tua pelle tutta l’efficacia e la delicatezza di ingredienti di origine naturale accuratamente selezionati. La sua formula contiene Aloe vera BIO conosciuta per le sue proprietà nutrienti e lenitive.
L’involucro esterno è una scatola di cartoncino sul quale campeggia la foto di una foglia d’aloe. Non sono solita fare la “ramanzina” agli ingredienti dei cosmetici (ammetto con onestà di non possedere le conoscenze necessarie), ma leggere il nome della pianta raffigurata trionfalmente sulla confezione in fondo alla lista mi fa sorgere un dubbio: o la polvere di aloe è una forma estremamente concentrata del principio attivo, o è una trovata pubblicitaria. Personalmente soprassiedo (non è l’aloe il motivo per cui l’ho acquistata), ma buona parte dei potenziali clienti storcerebbero il naso. E non avrebbero tutti i torti.
AGGIORNAMENTO: Manuki, più saggia ed esperta della sottoscritta, mi ha fatto notare che la polvere di aloe essiccata è una forma molto concentrata di questo vegetale. Quindi, molto probabilmente, la prima ipotesi corrisponde a verità. Grazie, Manuki!
La crema è contenuta in un tubetto piuttosto scarno, con entrambe le facciate uguali. Mi chiedo se non sarebbe stato più economico ed ecologico riportare le informazioni trascritte sulla scatola su una delle facce del tubetto.

Garnier Bio Active Crema Intensiva Idratante 24H

La crema è bianca, fluida e leggermente “filante”; una consistenza che finora non avevo mai incontrato. Ha un leggero profumo fruttato che mi ha catturato il cuore! InnamoratoSe foste di diversa opinione, vi consolerà la limitata persistenza. Trovo che il tubetto lasci fuoriuscire troppo prodotto per via della consistenza quasi liquida della crema, ma si può facilmente ovviare a questo problema capovolgendolo prima dell’uso.

L’ho utilizzata come crema da notte: detesto la pelle lucida e uso molti prodotti (scrub, maschere all’argilla e creme giorno leggere) pensati per opacizzare; avendo alcune aree – lati della bocca, tempie e parte delle guance – molto secche, specialmente durante l’inverno, utilizzare una crema più ricca mi evita la comparsa di pellicine e secchezza eccessiva.
Ne basta pochissima; inizialmente lascia una antiestetica scia bianca mentre la si spalma, ma basta massaggiare brevemente affinché scompaia. Come prevedibile, Bio Active Intensiva non lascia la pelle matte, ma – sulle zone secchenon unge eccessivamente, tanto da averla utilizzata sporadicamente anche durante il giorno prima del trucco. Sulla zona T mista invece lucida parecchio, probabilmente a qualcuno potrebbe dar fastidio anche come crema notte. Ricordo comunque che non è stata concepita per questo tipo di pelle.

Garnier Bio Active Crema Intensiva Idratante 24H

Temevo potesse risultare eccessiva sulla pelle mista e invece no: durante questi 5/6 mesi di utilizzo non mi è parso che abbia fatto spuntare brufoli o altre imperfezioni o che abbia li abbia aggravati. Specifico che i brufoli sono evento raro per me (*tocca ferro*) e che evitavo di spalmare questa crema sul foruncolo da ciclo appena nato, trattandolo con il gel apposito di Bottega Verde. Mi ha aiutato tantissimo a mantenere prive di pellicine e pelle che tira le succitate aree più secche; quest’ultima sensazione è scomparsa ogni volta subito dopo l’applicazione della crema. Col caldo è diventato più pesante reggerla, ma non ho avuto comunque effetti indesiderati.

Immagino che chi ha la pelle secca possa usarla con soddisfazione su tutto il viso; non la trovo invece adatta agli altri tipi, a meno che non siate stati “graziati” da isole di secchezza eccessiva immerse in un mare di pelle normale o, peggio, mista. La raccomandazione è sempre quella di ascoltare la propria pelle prima ancora che le raccomandazioni dei produttori (e di altre persone, blogger incluse!).

INCI: Aqua/Water, Glycerin, Caprylic/Capric Triglyceride, Butyrospermum Parkii Butter/Shea Butter*, Prunus Armeniaca Kernel Oil/Apricot Kernel Oil*, Dicaprylyl Ether, Dicaprylyl Carbonate, Myristyl Alcohol, Cetearyl Alcohol, Stearyl Alcohol, Myristyl Glucoside, Glyceryl Stearate Citrate, Cetearyl Glucoside, Xanthan Gum, Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Salicylic Acid, Tocopherol, Potassium Sorbate, Parfum/Fragrance, Aloe Barbadensis/Aloe Barbadensis Leaf Juice Powder*, Sodium Phytate, Linalool, Limonene, Camellia Sinensis Extract/Camellia Sinensis Leaf Extract*.
*Ingredienti prodotti da agricoltura biologica

21 commenti:

  1. per quanto riguarda l'aloe se è in polvere vuol dire che è essiccata, quella che vendono su vernile è addirittura 200:1 quindi per ottenere 1kg di aloe bisogna reidratare soli 5g di polvere. Ecco forse perchè si trova laggiù nell'INCI.
    E' solo un'ipotesi ovviamente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sospettavo, se non ricordo male l'aloe è una pianta ricca di acqua e l'inci riporta proprio "leaf juice powder". Non credevo però che ne bastasse così poca. Grazie per il chiarimento!

      Elimina
  2. Non penso di aver mai provato una crema Garnier, questa non sembra male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tempo fa utilizzai una della linea Fresh, ma non mi piacque per nulla. Questa invece, come crema notte invernale, la ricomprerei volentieri.

      Elimina
    2. potrebbe tra l'altro essere utile anche per me anche io ho zone secche in pelle mista e mi piacciono le creme corpose.

      Elimina
    3. Non è molto corposa, anzi, ma mi è sembrata molto ricca di oli.

      Elimina
  3. Io finora ho usato prodotti della linea bio della Nivea, ma questa della Garnier mai... la cosa che non mi piace è che questa famosa polvere di Aloe è abbastanza in fondo agli ingredienti, quindi vuol dire che gliel'hanno appena fatta vedere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mi ha spiegato Manuki, ne basta veramente poca: reidratando 5 grammi di polvere si ottiene un chilo di gel di aloe. La linea bio Nivea non l'ho mai provata, non escludo di farlo appena smaltirò qualche crema arretrata.

      Elimina
  4. non so cara, ora che viene il freddo la mia pelle ritorna arida.. forse mi ci vorrebbe un prodotto più idratante. grazie mille per la recensione in ogni caso!

    RispondiElimina
  5. Non mi sono molto convinta sull'acquisto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon segno: lungi da me fare mera pubblicità! ;)

      Elimina
  6. io ho la versione per pelli normali e miste e mi trovo molto bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un'altra crema che vorrei provare, mi piacerebbe trovare un prodotto bio anche per il giorno.

      Elimina
  7. Io ho l'altra della stessa linea, quella per le pelli miste! E' un mesetto che la sto provando quindi ancora non posso dire molto, però per adesso mi piace davvero parecchio, non l'avrei mai pensato! :) L'ho comprata per necessità e urgenza e non ci avrei scommesso molto, e invece...!
    Beata l'ora che anche la garnier si dia un po' da fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aw, i vostri commenti mi stanno incuriosendo troppo sulla versione per pelli miste, che noia avere già 3 creme viso in casa e consumarne due/tre all'anno!

      Elimina
  8. Della garnier uso la linea pure active, precisamente quel prodotto 3in1 maschera, scrub e detergente. Mi ci trovo bene, prima lo usavo spesso come maschera viso. Adesso ho scoperto la geomar e questo tubetto lo uso come scrub, ma fa il suo dovere..
    PS: invidia per te che non hai brufoli! ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo uso anch'io da un bel po' e mi piace molto, dovrei muovermi a recensirlo, tra l'altro.

      In compenso ho il naso lucidissimo, delle occhiaie spaventose e troppe rughe per la mia età... C'è davvero poco da invidiare!

      Elimina
  9. Provata anche io: troppo ricca per la mia pelle, mi lucidava come una strobo

    RispondiElimina
  10. Di sicuro non adatta a me...ho la pelle grassa!

    RispondiElimina
  11. L'ho usata ieri sera ed mi ha arrossato tremendamente le guance. La sconsiglio vivamente a chi ha una pelle delicata.Penso che la utilizzerò per i piedi! Delicata non mi sembra proprio.

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...