giovedì 25 ottobre 2012

Recensione: Bottega Verde Asciuga Smalto Istantaneo con Contagocce

Bottega Verde Asciuga Smalto Istantaneo
L’incubo di ogni utilizzatrice di smalti: la raffinata manicure che si rovina dopo aver immerso le mani in borsetta. O, meno poeticamente, lo smalto steso alla trallallero che si trasforma in bassorilievo poiché non siete state ferme quattro ore. Che siate puntigliose o sempre di fretta, uno smalto che asciuga istantaneamente accontenterebbe tutte. Questo prodotto esaudirà i desideri?

Prezzo: 10,49 euro (spesso in offerta) Quantità: 6 ml
Rivenditori: Monomarca Bottega Verde e on-line PAO: 24 mesi
Provenienza: Made in France

Dal sito Bottega Verde: Una soluzione facile e veloce per far asciugare lo smalto in tempi record. La speciale formula rilascia sull'unghia un film protettivo che aiuta a mantenere il colore vivo e brillante e ne aumenta la resistenza evitando che si scheggi. Completo di pratico contagocce.
All’interno di una scatolina di cartone si trova una boccetta allungata di vetro, con un pratico contagocce a pulsante. Trovo questa una scelta intelligente, dato che premere un pulsante è molto meno rischioso per una mano smaltata di fresco rispetto allo strizzare la classica impugnatura dei contagocce. L’asciuga smalto è un liquido trasparente praticamente inodore; dalla confezione appare di viscosità simile all’acqua, ma si rivela untuoso una volta applicato.

L’utilizzo è inizialmente intuitivo: si porta il contagocce in prossimità dell’unghia (una goccia caduta da qualche centimetro rimbalzò letteralmente sullo smalto, finendo sulla tovaglia Perplesso), si preme il pulsante e il liquido si distribuisce velocemente sull’unghia, formando uno strato sottile. Per evitare che finisca sulle cuticole, inclino verso il basso le unghie; ovviamente questo trucco non è valido in caso di unghie corte, chi dovesse trovarsi in queste condizioni dovrà in ogni caso ripulirsi. Ad ogni modo, non mi pare possibile svolgere la maggior parte delle attività con l’asciugasmalto in posa: le macchie sono in agguato!

Meno di un minuto dopo l’uso, lo smalto – seppur unto – appare asciutto: sfiorandolo con un polpastrello rimane al suo posto e, sfregando le unghie una contro l’altra (senza esercitare una pressione notevole), queste scivoleranno placidamente, senza conseguenze sulla manicure. Il liquido evapora dopo un certo tempo (variabile a seconda di quanto vi scocci avere le falangi inzaccherate) e a questo punto i “giochetti” appena descritti non funzioneranno più: perlomeno lo smalto della sottoscritta ritornava ad appiccicare le unghie qualora venissero avvicinate (talvolta rovinando la manicure) e la superficie ungueale appariva collosa… Come capita con lo smalto appena steso.

Bottega Verde Asciuga Smalto Istantaneo
Bottega Verde Asciuga Smalto Istantaneo con contagocce

A questo punto, dato che la confezione dice “lo smalto asciugherà in meno di un minuto” e la profezia non si avverava, le ho provate tutte: ho riapplicato l’asciugasmalto, non l’ho riapplicato, ho ripulito le unghie dopo un minuto… Nulla: non ho notato miglioramenti nei tempi di asciugatura e diverse volte mi è capitato di rovinare lo smalto con urti non particolarmente violenti o addirittura di trovare i segni delle coperte su uno smalto steso al pomeriggio! Ho cercato informazioni su Internet e sono perfino incappata nella domanda di brevetto di un asciugasmalto (dalla formula diversa, però), la quale dichiara che “rende lo smalto – due passate – asciutto al tocco in tre minuti e completamente asciutto in circa cinque”. Un po’ più realistico!

Io l’ho usato in diverse situazioni: talvolta le passate erano parecchie (cinque), altre volte si trattava di smalti lenti ad asciugare, in alcune occasioni invece doveva fronteggiare le canoniche due passate, ma dovendo uscire non potevo attendere. In ogni caso, a parte la fugace sensazione di smalto asciutto sopra descritta, i tempi sono stati quelli di routine, con tutti i danni del caso. Tra l’altro, i “giochini” sopra menzionati, si possono fare con diversi oli, ho provato quelli da cucina e le unghie inizialmente scivolavano tra loro proprio come se avessero lo smalto completamente asciutto, per poi rimostrarsi vulnerabili non appena l’olio venga allontanato. Sconsiglio di fare questi esperimenti su una manicure impegnativa: certe sostanze oleose opacizzano lo smalto, specie quello steso in giornata.

Personalmente, lo trovo completamente inutile; non ho neppure notato una maggiore resistenza dello smalto agli urti come dichiara il produttore. Mi piacerebbe provare altre marche (o meglio: formule), poiché con le lezioni ho poco tempo per stare con le mani in mano e mi ritrovo lo smalto puntualmente rovinato senza poter risistemarlo. Suggerimenti?
INCI: Cyclopentasiloxane, Acetyl Tributyl Citrate.

31 commenti:

  1. Guarda io ho provato le goccine asciuga smalto di Essence e ho avuto la stessa esperienza, dopo aver bestemmiato contro di loro per diverso tempo le ho lasciate a prendere polvere su uno scaffale fino a quando non le ho cestinate. L'unico modo per velocizzare l'asciugatura dello smalto è usare un top coat fast dry, è l'unico modo che ho trovato davvero efficace, che sia Air Dry di CND, Insta-Dri di Sally Hansen o il famigerato Seche Vite. Queste gocce sarebbero sì una bella idea, peccato che non sono funzionali e il concetto di rapidità del produttore è assai diverso da quello di noi donne che dobbiamo avere le mani libere subito!
    Baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il topcoat ad asciugatura rapida sembra una buona idea. Ma possono essere stesi senza problemi sullo smalto fresco o bisogna aspettare qualche minuto?

      Elimina
  2. anche io mi sono trovata malissimo con questo prodotto, tanto che esasperata l'ho buttato ad asciugasmalto non ancora terminato... veramente pessimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neppure io so che farmene, penso lo regalerò a qualche conoscente, non ho voglia di portare il prodotto all'ecocentro per lo smaltimento.

      Elimina
  3. un po' inutile così, ti fa anche credere che è asciutto invece no!!! comunque secondo me tutto è relativo, serve avere uno smalto buono e non aver dato 300 passate... non lo so, non ho molta fiducia in questi prodotti, soprattutto perché con smalti in comune con altre è capitato che alle altre si asciugasse subito e a me no... dipende tutto dall'unghia... poi questa è la mia opinione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente l'asciugatura dello smalto è influenzata da tante variabili (anche il tempo atmosferico); il problema è che quest'anno (e il prossimo, se tutto va bene) i miei orari sono abbastanza stringenti e non ho il tempo di rifarmi la manicure durante la settimana, né di sperimentare.

      Sul non aver dato molte passate tocchi un tasto dolente: dei *troppi* smalti in mio possesso, quasi nessuno necessita di una sola passata e, ironia della sorte, quei pochissimi sono tutti colori che non amo.

      Elimina
    2. che poi anche se ne basta uno io ne do comunque almeno due, per avere il colore pieno.... ah che gran problemi!!! :)

      Elimina
    3. Vero, a pensarci bene siamo persone fortunate a considerare questi dei "problemi"! :)

      Elimina
  4. Oh cavoli che peccato, potrebbe essere un prodotto fantastico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Eppure in molte lodano le gocce asciugasmalto, perché devo sempre essere tra quelle che si trovano male? :(

      Elimina
  5. Sará che io sono goffa, ma di questi prodotti non mi fido e preferisco, semplicemente, aspettare:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io sono goffa, il problema è che non ho più molto tempo per aspettare. A dire il vero, ci sarebbero le lezioni, ma smaltarsi in aula o in biblioteca sarebbe da denuncia! :D

      Elimina
  6. Non ho mai provato le goccine asciuga smalto, ma le ho sempre guardate con sospetto, la mia paura è che annacquino il colore dello smalto... ma forse sono solo paranoica. Secondo me l'unica soluzione è o un top coat come hanno scritto sopra, o se no rimanere con le manine ferme finché non si asciuga! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste non hanno alcun effetto sul colore, né negativo né positivo (almeno questo!); non so se formule diverse possano causare problemi. Darò un'occhiata ai topcoat ad asciugatura rapida, allora.

      Elimina
  7. Io mi sono trovata male anche con le goccine Essence che tutti lodavano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brutta sensazione quella di essere il bastian contrario di turno, eh? :(

      Elimina
  8. Insomma, non c'è un rimedio per noi smaltiste incallite.
    Il post applicazione è il momento + drammatico dove improvvisamente tutte le esigenze di cose da fare...urgenti.
    Cmq....ho letto che nemmeno le goccine di Essence hanno avuto grande clamore. Bah...aspetteremo che qualcuno ci ascolti.....che ci ascolti meglio però eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che qualcuno accolga le nostre preghiere!

      Elimina
  9. Risposte
    1. E il mio smalto con decori di asciugamano in spugna mi rattrista ancora di più!

      Elimina
  10. Personalmente risolvo con il top coat... in particolare il Seche Vite è magico: una passata che, se data abbondante e senza stare a ripassare più volte, non intacca la manicure più 'artistica' ma ti assicura smalto asciutto in 1 minuto e a prova di 'ricerca affannosa in borsetta' in circa 5.
    Anche la Essence ha qualche top coat onesto, mi sembra che quello della linea better than Gel non sia male.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Rebenice, siete diverse a consigliarmi il Seche Vite, mi informo sul punto vendita più vicino.

      Elimina
  11. Bottega Verde non si smentisce nella scarsa qualità! Io invece, al contrario di A.G. mi sono trovata benissimo con le goccine di Essence. Basta 3\4 minuti anziché un minuto come consigliato e lo smalto resta perfetto. L'unica cosa scomoda è che essendo un olio, poi occorre necessariamente lavare le mani e nonostante ciò lo smalto non si rovina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me le creme viso Bottega Verde piacciono parecchio (con qualche eccezione), invece col makeup non ho mai avuto esperienze esaltanti.

      Ora che sono rimasta scottata dalle goccine vorrei provare un topcoat, ma non escludo di ritentare in futuro con quelle Essence. Grazie comunque!

      Elimina
  12. Cioè...Praticamente questo è un olio chimico e basta? Io ho provato le gocce Essence ma in realtà sono un po' un palliativo: non riescono ad asciugare lo smalto completamente, rendendo solo la superficie asciutta. Io ho fatto la prova lenzuolo (smalto steso la sera, poi andata a dormire) con gocce e Seche Vite. Le goccine non ce l'hanno fatta, il Seche sì (però sappiamo che è una bomba chimica e che tende ad addensarsi parecchio, infatti io l'ho già allungato N volte). Le gocce quindi le uso ogni tanto, magari se sono di fretta e sapendo che comunque devo stare molto attenta con le mani. Comunque hanno un prezzo ridotto (non penso superino i 3 euro) e quindi non mi pesa tenerle lì per usi sporadici.
    Concludo (finalmente :-P) dicendo che lo smalto stesso comunque è molto importante, con gli AEngland ad esempio ho fatto delle manicure serali rischiose e si sono asciugati subito, altri smalti restano "molli" per una vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche le gocce Essence e quelle di cui si parla nella domanda di brevetto che ho linkato sono essenzialmente siliconi. Io non ho nessun pregiudizio su questi ingredienti, e non dubito neppure che queste sostanze aiutino ad estrarre i solventi dallo smalto, solo che, secondo la mia esperienza, usate in questo modo non accorciano sensibilmente i tempi. Ricordo di averle utilizzate poco prima di un'uscita combinandole con smalti nuovi e discretamente rapidi ad asciugare (Models Own), ma dopo un quarto d'ora frugo in borsetta ed appare un'intaccatura.

      Concordo riguardo alla qualità degli smalti, ma ritengo che se una persona usa queste gocce sia proprio perché c'è qualche problema con l'asciugatura.
      Grazie ai vostri consigli, ho deciso di tentare il Seche Vite, sto spulciando store online (da me non lo vendono, strano!) e recensioni. Mi fa un po' paura che si addensi presto, anche perché credo abbia bisogno di un diluente con toluene e quelli che uso non lo contengono.

      Elimina
    2. Ti ho risposto "di là", non ho mai provato altri thinner, ai tempi avevo preso proprio quello specifico per il Seche (e contiene il famigerato Toluene).

      Elimina
  13. meglio le gocce essence dici? :) io non uso più questo tipo di prodotti, mi fa fatica xD e le mie unghie non ringraziano -.- ho sempre qualche ditata molesta stampata xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, non le ho mai utilizzate. Come puoi leggere dai commenti, alcune ragazze si sono trovate bene, altre meno. Personalmente, darò una chance al Seche Vite.

      Elimina
  14. Grazie per la review, mi hai fatto risparmiare. Puntavo da parecchio questo prodotto che, per fortuna, non mi sono mai decisa ad acquistare. Per ora, credo che proverò le goccine di essence, anche se non mi scoccia stare ad aspettare: son talmente perfezionista che lo smalto lo indosso con un paio d'ore di anticipo, anche tre, se non direttamente il giorno prima..=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego! Anch'io preferisco aspettare, ma certe volte il tempo stringe e con alcuni smalti mi ritrovo segni e impronte a distanza di ore.

      Elimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...