venerdì 21 dicembre 2012

Unghie del giorno (che fu): Opale da fine del mondo

Nfu-Oh 51 su Kiko 333 swatch

A quanto pare, siamo ancora – purtroppo – tutti qui e, salvo i soliti fortunatissimi, senza scuse per cazzeggiare. Che ci volete fare, così è la vita. Pensieroso

Per riprenderci dalla delusione, nessuna recensione lunga e barbosa ma solo una caterva di foto dalla storia alquanto travagliata. Inizialmente non era mia intenzione pubblicarle (perdonate quindi pellicine, punte usurate e l’assenza della boccetta); poi decisi di utilizzare queste foto per partecipare all’ABC Challenge lettera O, prima di scoprirmi sconnessa. Spero che la terza sia la volta buona!

A suo tempo, recensii il bellissimo Nfu-Oh Opal #51, uno sgargiante concentrato in base viola traslucida di flakes (brillantini grandicelli a forma di… corn flakes!) e minute particelle dall’elevato potere cangiante; mostrandovelo anche in combinazione con il Kiko #333, un viola vivido creme. All’epoca, i mezzi tecnologici erano decisamente scarsi, come la mia capacità di stendere lo smalto senza sbordare. Quest’ultima non è migliorata di molto, ma perlomeno adesso posso fornirvi foto ad una risoluzione superiore alla VGA.

Godetevi (?) due passate di Kiko #333 sovrastate da altrettante mani di Nfu-Oh #51. Trovo questa combinazione davvero perfetta per mostrare tutti i riflessi di questo smalto.

Nfu-Oh 51 su Kiko 333 swatch

Nfu-Oh 51 su Kiko 333 swatch

Nfu-Oh 51 su Kiko 333 swatch

Nfu-Oh 51 su Kiko 333 swatch

Nfu-Oh 51 su Kiko 333 swatch

Se volete, potete leggere le recensioni del Nfu-Oh Opal #51 e del Kiko #333 Viola Brillante, dove troverete anche tutte le informazioni su come poter reperire la coreana Nfu-Oh senza incappare nella dogana.

11 commenti:

  1. Risposte
    1. Vero? Se non fosse per le spese di spedizione, avrei già comprato gli altri flakes di questa marca.

      Elimina
  2. Consolati, la mia capacità di stendere lo smalto... diciamo che è molto "impressionista" come genere artistico! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci avevo mai pensato! Non si tratta di mano poco ferma, è AVTE (con la fintissima erre moscia)!

      Elimina
  3. Risposte
    1. È uno dei miei preferiti, sono felice che piaccia anche a voi!

      Elimina
  4. mi sento così idiota, ho finalmente capito perché amo questo effetto sulle mani xD io adoro gli opali -.- oddio ho il neurone congelato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, non è un'associazione da neurone congelato! Anche a me piacciono molto gli opali (assieme a mille altre pietre più o meno preziose che non posso permettermi), ma non sono una grande amante dei gioielli.

      Elimina
  5. Bello, bello, bello e sì, siamo ancora tutti qui! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del resto, alla profezia non credevano in molti, vista la fila al banchetto per farsi incartare i regali di Natale!

      Elimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...