sabato 30 marzo 2013

Recensione: Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat

Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat
Ecco un’altra recensione sul fil di lana. Questo gloss Bourjois è stato appena pensionato, ma siete ancora in tempo per acquistarlo sul web. Varrà la pena di darsi agli acquisti internazionali o sarà meglio guardare i gloss nostrani?

Prezzo: da 3 a 7 euro (in sconto) Quantità: 6,5 ml
Rivenditori: eBay, Fragrance Direct e altri PAO: 18 mesi
Provenienza: Made in Italy Colori disponibili: 7 (variano a seconda dei paesi)

Dal sito Bourjois: Dazzling shine thanks to the smoothing formula with shine micro-activators. The shine micro-activators form a flexible and ultra comfortable film: lips are smoothed and radiant with softly shimmering colours that enhance your smile. Thanks to its reservoir areas, the applicator generously coats lips for an incredibly volumised pout. Its perforated area means both sides of the applicator evenly spread the formula. Lips are left beautifully smooth and defined with maximum volume. (Brillantezza abbagliante grazie alla formula levigante con micro-attivatori di brillantezza. Questi formano un film flessibile e ultra confortevole: le labbra sono levigate e illuminate da colori delicatamente brillanti che impreziosiscono il sorriso. Grazie alle sue aree “serbatoio”, l’applicatore copre generosamente le labbra per una bocca incredibilmente volumizzata. Le sue aree perforate permettono ad entrambe le facce dell’applicatore di diffondere in maniera omogenea il prodotto. Le labbra sono graziosamente lisce e definite con un volume esagerato.)
Pur essendo una marca reperibile addirittura nei supermercati (francesi e inglesi, in Italia non è distribuita da anni), Bourjois non rinuncia quasi mai ad aggiungere un tocco distintivo e sbarazzino alle confezioni. Questo gloss non fa eccezione. #63 Rose Éclat è un rosa Thulian con microbrillantini che, ad un’osservazione scrupolosa, rivelano tenui bagliori pastello. Il gloss ha un odore e un sapore particolari, che potrebbero non piacere a tutti (me inclusa), ma fortunatamente non sono intensi e la profumazione non è percepibile dopo qualche minuto dall’applicazione.

Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat

La consistenza è di tipo “gel fluido”, non colloso (per essere un gloss). Ciò che caratterizza Effet 3D Max è l’applicatore: una sorta di spatolina lanceolata di plastica semirigida con un foro al centro. Le perplessità che suscita sono giustificatissime. Già all’apertura, “la cosa” necessita di un po’ di forza per uscire dal tubetto, e non di rado sparge prodotto nei posti più impensabili. Controllate su cosa state per poggiare i jeans firmati! Durante l’applicazione, la spatolina rilascia molto prodotto in maniera disomogenea: il foro centrale permette il passaggio del gloss sull’altra facciata, rimuovendolo dalle labbra, mentre ai lati si deposita il resto; inoltre non è lo strumento ideale per ridistribuire il gloss e soprattutto per definire i bordi. Certo, con un lucidalabbra di questa tonalità non è necessario essere iper-precisi, ma con questo astruso strumento ho avuto difficoltà .

Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat
L'infame spatolina.

Il risultato sono labbra leggermente colorate, lucidissime, brillanti e all’apparenza più voluminose; purtroppo nel giro di mezz’ora il gloss tende a depositarsi nei solchi labiali: con Rose Éclat si nota prestando molta attenzione e si risolve sfregando lievemente le labbra, ma con altre tonalità più pigmentate e/o maggiormente contrastanti col colore delle labbra l’effetto potrebbe essere sgradevole. Nel giro di circa due ore, comunque, questo non rappresenta più un problema, dato che il colore si affievolisce e perde inoltre parte della lucentezza e dell’effetto volumizzante. Dopo tre/quattro ore, sulle labbra è presente solo un velo di colore e di lucido e i brillantini. Questi ultimi si levano facilmente col latte struccante. Rose Éclat non sbava e non secca le labbra.

Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat swatch
Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat. Foto scattata in interno.

Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat swatch
Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat. Luce solare diretta (si fa per dire).

Ho usato questo gloss anche con un classico applicatore riciclato da un Supergloss Kiko e, finalmente, sono riuscita ad applicarlo in mezzo minuto come ci si aspetterebbe. In questo modo, la quantità di prodotto impiegata è circa la metà e il lucidalabbra non si insinua nei solchi, ma inizialmente non ha quell’effetto vinile che invece mostrava dopo averne spatolato mezzo quintale. Ciò ha confermato i miei dubbi: era un’illusione dovuta all’eccessiva quantità di prodotto.
Un gloss di qualità onesta, penalizzato da un applicatore complica-vita e da una promessa esagerata di extra luminosità e volume. Sicuramente non il prodotto per cui vale la pena di fare acquisti dall’estero. Se proprio dovesse capitarvi a portata di carrello, assicuratevi che sia scontato e di avere a portata di mano un applicatore vecchio stile.

Yes to Carrots C Me Smile Lip Butter Carrot
Foto di labbra al naturale, aggiunta per comparazione. La lucidità è frutto del balsamo labbra Yes to Carrots alla carota, incolore.

Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat swatch
Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat. Foto scattata in interno.

Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat swatch
Bourjois Gloss Effet 3D Max #63 Rose Éclat. Foto (sovraesposta!) scattata al sole.

INCI (dal sito Bourjois): Hydrogenated Polydecene, Polybutene, Cera Microcristallina (Microcrystalline Wax), Bis-Diglyceryl Polyacyladipate-2, Diethylhexyl Adipate, Hydrogenated Styrene/Isoprene Copolymer, Caprylic/Capric Triglyceride, Calcium Aluminum Borosilicate, Stearalkonium Bentonite, Calcium Sodium Borosilicate, Silica, Caprylyl Glycol, Parfum (Fragrance), Propylene Carbonate,  Pentaerythrityl Tetraisostearate,  Phenoxyethanol, Hexylene Glycol, Benzyl Alcohol, Pentaerythrityl Tetra-Di-T-Butyl Hydroxyhydrocinnamate, Linalool, Tin Oxide, Geraniol, Alpha-Isomethyl Ionone, Citronellol, Silica Dimethyl Silylate, Benzyl Benzoate, Butylene Glycol, Sodium Chondroitin Sulfate, Atelocollagen*, Methylparaben, Ethylparaben, Propylparaben, Butylparaben [+/- (May Contain) : CI 12085 (Red 36), CI 15850 (Red 6), CI 15850 (Red 7 Lake), CI 15850 (Red 7), CI 15985 (Yellow 6 Lake), CI 17200 (Red 33 Lake), CI 19140 (Yellow 5 Lake), CI 42090 (Blue 1 Lake), CI 45410 (Red 28 Lake), CI 45380 (Red 22 Lake), CI 47005 (Yellow 10 Lake), CI 73360 (Red 30 Lake), CI 75470 (Carmine), CI 77019 (Mica), CI 77491, CI 77492, CI 77499 (Iron Oxides), CI 77163 (Bismuth Oxychloride), CI 77742 (Manganese Violet), CI 77891 (Titanium Dioxide)].
*Nota personale: questo ingrediente è un derivato animale ottenuto da scarti di macellazione. Veg* attenti!

18 commenti:

  1. Non amo i gloss ma amo questo marchio, che però in Italia non esiste.. sob
    Buona Pasqua cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono molto legata a Bourjois, è un peccato non vederne più i coloratissimi espositori in Italia, anche se ho sempre un po' di dubbi sui prezzi ai quali ce la riproporrebbero.

      Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  2. E' molto carino! Ma penso che di gloss simili ne possiamo trovare a bizzeffe nei negozi fisici in Italia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È quello che penso anch'io. Curiosamente, questo è stato acquistato in Francia dove invece è impossibile non imbattersi in questo marchio... Una sorta di souvenir.

      Elimina
  3. A me sembra un normale lipgloss!
    Curioso l applicatore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'applicatore in effetti è l'unica cosa fuori dal normale... In senso cattivo!

      Elimina
  4. Non vado pazza per i gloss ma di questa marca proverei alcune cosette, tra cui certamente il fondotinta. Peccato non venga venduta in Italia.

    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Soprattutto per quanto riguarda i fondotinta: in quei casi bisogna essere precisissimi con le tonalità e acquistare sul web è rischiosissimo... Parlo per esperienza!

      Buona Pasqua anche a te Dama!

      Elimina
  5. Bourjois ha delle cose interessanti, ma non i gloss. Peccato non sia più distribuita in Italia... Perché???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcuni dei gloss li trovo interessanti, come l'Effet 3D Max 8H (che ha un applicatore normale, per fortuna!) o il cambiacolore Rose Exclusif. Ma ho la fissa per i gloss!

      Anche io vorrei rivederla in Italia, ma non con la solita politica "sbarchiamo nel bel paese e raddoppiamo i prezzi". Una distribuzione capillare e sconti in abbondanza come in Francia sarebbe l'ideale.

      Elimina
  6. Utile questo post e bel gloss ! mi ispira !
    Buona pasquetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giorgia! Spero che anche tu abbia trascorso delle feste piacevoli.

      Elimina
  7. Pensa che a me l'applicatore non è dispiaciuto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, come si dice: "Nella vita non si può piacere a tutti"... Qualcuno doveva pur detestarlo! :D

      Elimina
  8. Io pure con gli applicatori "a cuore" mi trovo malino, faccio fatica a non sbavare!
    Però il colore è molto carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io apprezzo invece l'applicatore a cuore dei Glam Shine L'Oréal, ma quello è "peloso" come i comuni applicatori e trattiene il prodotto. Questo invece è un pezzo di plastica, penso si noti dalle foto che è facile esagerare.

      Mi rincuori Tizy, ormai sembra che tutte siano fissate con rossetti extra-vamp super mat... Mi sento un pesce fuor d'acqua ad apprezzare anche i gloss.

      Elimina
  9. Beh se si ama l'effetto lucido questo non sembra male, ma di certo fare un ordine online per un gloss trasparente... non credo valga molto la pena! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, un po' colora... Ma non è comunque abbastanza particolare per dover ricorrere al Web! :D

      Elimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...