venerdì 22 marzo 2013

Recensione: Garnier Ultra Dolce Balsamo all’Estratto di Mango e Fiori di Tiaré

Garnier Ultra Dolce Balsamo all’Estratto di Mango e Fiori di Tiaré
La bella stagione sta tornando, cosa è meglio di fiori e frutti esotici per salutarla?

Prezzo: 2,60  euro (spesso in offerta) Quantità: 200 ml
Rivenditori: Supermercati e negozi di articoli per l’igiene della persona PAO: 12 mesi
Provenienza: Non indicata Indicato per: Capelli danneggiati
Periodo di utilizzo: 1 mese circa Confezioni utilizzate: 1

Dal sito Garnier: Balsamo Ultra Dolce all’Estratto di Mango e Fiori di Tiaré per ottenere capelli nutriti e riparati. I capelli sono morbidi al tatto e brillanti.
La confezione di colore arancio (distintivo della linea) e decorata con le immagini dei fiori di tiaré e del mango, è esteticamente gradevole e l’apertura in basso permette di usare il maggior quantitativo possibile di prodotto prima di dover “smontare” il flacone. Trovo però che il tappo degli Ultra Dolce (balsami e shampoo) sia difficile da aprire, tanto da aver rotto più di un’unghia nell’impresa… Ovviamente non tutte con lo stesso flacone!

Il balsamo è una crema di un pallidissimo color pesca e dall’intenso profumo fruttato, molto dolce ed estivo. Personalmente non ho idea dell’odore dei fiori di tiaré, né di quello del mango (che avrò mangiato forse una sola volta in vita mia), ma mi pare di percepire del cocco sintetico tra le varie note della profumazione. Durante l’applicazione tende a non scorrere via facilmente dalla zona in cui è stato posto, a meno che non se ne usi una quantità esagerata; avendo i capelli molto lunghi (quasi fino all’osso sacro) preferisco utilizzarne un poco alla volta per distribuirlo uniformemente. La quantità d’acqua richiesta per il risciacquo mi è parsa simile a quella necessaria per altri balsami da supermercato; tuttavia ho notato che indugiare sotto il getto della doccia ne riduce drasticamente l’efficacia districante.

Data la mia chioma leonina (nel senso di crespa come quella di un animale selvatico), preferisco pettinare i capelli quando sono ancora umidi, piuttosto che tentare di districarli da asciutti. È questo, per me, il momento più importante per giudicare il potere districante di un balsamo. A parte i giorni in cui mi dimenticavo di uscire dalla doccia (cattiva Alessandra, non si spreca l’acqua!), con Ultra Dolce all’estratto di mango e fiori di tiaré il pettine scorreva quasi senza sforzo alcuno e, dopo l’asciugatura (con o senza phon), i capelli erano morbidi e discretamente luminosi.

L’unico problema riscontrato inizialmente è stato una certa sensazione di pesantezza e maggiore untuosità del – già tendente al grasso – cuoio capelluto (già dal giorno dopo; vi ricordo che lavo i capelli a giorni alterni) e, al tocco, pareva di sentire le radici leggermente “cerose”, ma senza mai ritrovare residui sulle placche della piastra. Dal momento che aumentare i tempi di risciacquo riduceva eccessivamente l’efficacia del balsamo, ho risolto evitando del tutto le radici e il cuoio capelluto (curiosamente Garnier consiglia l’applicazione anche in questa zona) e facendo uso di minori quantità di prodotto; in questo modo i capelli rimanevano morbidi, puliti e gradevolmente profumati a lungo… Sempre che vi piaccia il profumo.

Mi è piaciuto abbastanza e non escludo di poterlo riacquistare, magari d’estate, per via del profumo esotico che richiama questa stagione.
INCI: Aqua/Water, Cetearyl Alcohol, Elaeis Guineensis Oil/Palm Oil, Behentrimonium Chloride, CI 19140/Yellow 5, CI 17200/Red 33, Cocos Nucifera Oil/Coconut Oil, Stearamidopropyl Dimethylamine, Chlorhexidine Dihydrochloride, Mangifera Indica Seed Oil/Mango Seed Oil, Benzyl Alcohol, Benzyl Salicylate, Linalool, Gardenia Tahitensis Flower, Citric Acid, Coumarin, Hexyl Cinnamal, Glycerin, Parfum/Fragrance.

24 commenti:

  1. Anche io ho provato questo balsamo ma preferisco la linea al karitè e avocado.Ho i capelli ricci e mi serve qualcosa di più districante...questo balsamo per me non è abbastanza efficace ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm, non ricordo se abbia mai provato la linea al karitè e avocado, ma non escludo di farlo in futuro.

      Elimina
  2. Recensione molto dettagliata, complimenti! Io sto cercando piano piano di passare ai prodotti bio, e questo devo dire che ha un inci decente :) gli ultra dolce di garnier mi piacciono molto, ma questo non lo avevo ancora provato^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Io con INCI e simili mi sono arresa, ogni tanto leggo qualcosa ma più per curiosità.

      Elimina
  3. Ma sai che lo sto usando anch'io? Io non lo trovo grasso, sarà che ultimamente ho i capelli talmente crespi che se lo "bevono" letteralmente. Mi piace un sacco il profumo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sui capelli no, sul cuoio capelluto invece spesso i balsami li trovo pesanti, sarà anche per via di piastra e phon che fanno sudare.

      Elimina
  4. Non sapevo avessi i capelli così lunghi, complimenti! in passato era così anche per me.
    Chissà che buon odore questo balsamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dama! Non ricordo quando scrissi questa recensione, immagino alcuni mesi fa perché ora li ho lunghi fino al sedere. :D

      Elimina
  5. io adoro il profumo... me lo mangerei!! ciao, gaia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, io invece sono attratta dai profumi dei cibi salati ma il balsamo alla pizza per carità, no! :D

      Elimina
  6. Io amo la linea biodegradabile della Garnier!!
    Comunque il problema di tappi l'ho riscontrato anche io.. e le mani bagnate certo non aiutano..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai provata... finora!

      Sono felice di leggere che non sono l'unica a non amare questi tappi... Garnier, salva le nostre unghie!

      Elimina
  7. Uh l'ho appena finito! Vero che quel tappo è una fregatura?? A dire il vero a me gli shampoo sembrano tutti uguali, soprattutto ora che ho devo più pettinare i capelli XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E siamo in tre contro il tappo malefico!

      Sugli shampoo concordo: pur avendo i capelli lunghissimi, non noto grandi differenze, a meno che non si parli di prodotti particolari (tipo quelli senza solfati che uso per non lavare via la tinta). Io però uso sempre il balsamo e noto che non tutti i prodotti sono uguali, anche se di vere delusioni ne ho avute pochissime.

      Elimina
  8. Io infatti non applico mai il balsamo sulle radici e sulla cute (troppo grassa e delicatissima per abbondare con i trattamenti di cui invece i miei capelli necessitano) In questo momento devo ancora trovare il prodotto adatto a me...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me un po' di balsamo "scappa" anche sulle radici, soprattutto nei mesi precedenti poiché avevo la frangia bisognosa di cure, dato il tempo necessario per metterla in piega con la piastra.

      Buona fortuna col prodotto ideale, io sono di poche pretese e riesco a trovarmi bene anche col primo prodotto che passa... Almeno per i capelli!

      Elimina
  9. Io mi trovo abbastanza bene con i prodotti di questa linea, ne ho provati diversi! Questo ancora no ma non escludo di farlo in futuro, l'odore del mango mi piace proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li utilizzavo soprattutto in passato, non che mi fossi trovata male, ma amo cambiare e ultimamente sono fissata con altre marche.

      Elimina
  10. Provai la maschera di questa linea tempo addietro e mi trovai bene. Ora sto provando lo shampoo: io ho i capelli molto molto secchi per cui spero che mi aiuti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo! Solitamente noto poche differenze tra gli shampoo, anche perché non li uso mai da soli... Altrimenti sarei ancora in bagno a districarmi i capelli lavati ieri sera!

      Elimina
  11. a me il profumo di questa linea fa impazzire *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli Ultra Dolce hanno dei profumini niente male... Peccato che non tutti rimangano dopo l'asciugatura.

      Elimina
  12. Concordo sull'apertura: i nervi che non mi saltano quanto mi si rovina lo smalto! -.-'
    Io sto provando quello alle 5 erbe! non male, ma secondo me è aggressivo per i miei capelli grassi (io pure li lavo a giorni alterni), dovrò diminuire le dosi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terrore profondo: a me ha rotto le unghie più volte, soprattutto quando le portavo molto lunghe... Provo sempre un brivido nell'aprire gli Ultra Dolce, e a casa dei miei non sono disponibili che questi. :-S

      Ho due confezioni di quello shampoo, lo avevo acquistato senza il corrispondente balsamo per mia sorella che non lo usa e solitamente apprezza gli Ultra Dolce, ma per qualche motivo l'ha preso in antipatia senza neppure provarlo e ha scroccato i miei shampoo... Distruggendo il sacro abbinamento shampoo-balsamo che regnava nel mobile. :-/

      Elimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...