domenica 19 maggio 2013

Recensione: Bottega Verde Burro Corpo Nutriente Violetta

Bottega Verde Burro Corpo Nutriente Violetta
Con l’arrivo del caldo (come no, l’importante è crederci) i classici profumi alcolici risultano troppo asfissianti e le creme corpo profumate sono una delle alternative a nostra disposizione. Questo prodotto Bottega Verde promette anche di nutrire la pelle, sommando l’utile al dilettevole.

Prezzo: 14,99 euro (spesso in offerta) Quantità: 125 ml
Rivenditori: Monomarca Bottega Verde e on-line PAO: 12 mesi
Provenienza: Made in Italy Indicata per: Tutti i tipi di pelle, particolarmente quelle secche
Periodo di prova: 6 settimane circa

Dal sito Bottega Verde: Formula ricca e cremosa per la presenza di Insaponificabile da burro di Karité e olio di Mandorle dolci, questo burrosissimo prodotto per il corpo lascia la pelle morbida, nutrita e intensamente profumata. La fragranza delicata, ma persistente della Violetta ci lascia avvolti nell'atmosfera unica e inconfondibile di un profumo senza tempo.
La crema è contenuta in un vasetto di plastica viola scuro con etichetta, pratico ma dall’aspetto decisamente economico (il burro corpo della Lidl ha una confezione a mio parere più ricercata, giusto per rigirare il coltello nella piaga). All’interno, sigillato da un foglio di alluminio, si trova il burro corpo, che può essere descritto con superlativi assoluti: coloratissimo, odorosissimo e burrosissimo. Non so dirvi quanto il profumo sia fedele a quello della violetta (compatitemi: ogni volta che da bambina annusavo un fiore, dai petali di questo spuntava puntualmente un calabrone o un altro mostro pronto ad aggredirmi); a me è sembrato piacevole, nonostante ricordi un poco le profumazioni degli ammorbidenti, e intenso, quasi stordente. La consistenza è “soda”, simile a quella del burro (saranno anni che non ho a che fare col burro, spero di ricordarlo bene).

Sebbene porti il nome di una sostanza grassa, questo prodotto per il corpo non è untuoso: si “fonde” e si spalma senza fatica e viene assorbito in poco tempo, permettendo di rivestirsi presto. Durante l’applicazione emana forti zaffate di profumo: personalmente, mi ha stancata presto, pur non arrivando a disgustarmi. Tende ad aromatizzare anche i vestiti. Lascia la pelle morbida, vellutata e… profumata. Chi l’avrebbe detto?

Bottega Verde Burro Corpo Nutriente Violetta
Bottega Verde Burro Corpo Nutriente Violetta.

Questo burro corpo alla violetta non ha passato la mia prova del sette (dal dubbio valore scientifico): nel corso della settimana in cui applicai l’idratante su una gamba sola non ho notato grandi differenze fra i due arti, segno che la sensazione di pelle vellutata era qualcosa di temporaneo e “psicologico”. Confesso il mio stupore di fronte a questo risultato, perché la mia impressione era quella di un prodotto discreto, seppur non tra i più emollienti. Vale la pena notare come Bottega Verde parli di “formula ricca e cremosa” e poi raccomandi di usarlo due volte al giorno (sai che comodità!) nel caso di pelle particolarmente secca (la mia è normale e può tranquillamente vivere senza idratanti).

Avrei preso in considerazione questo prodotto, se non avessi avuto l’opportunità di provarlo? No, principalmente per il rapporto quantità/prezzo: 15 euro per 125 millilitri sufficienti solo per un mese e mezzo (durante il quale ho usato meno prodotto del necessario grazie alla prova del piffero) mi paiono troppi, soprattutto considerando gli ingredienti principali (nulla che non si trovi in una crema da supermercato), la confezione poco ricercata e il marchio sicuramente non di fascia alta.

Ora che ho potuto testarlo con mano, lo acquisterei? No: il profumo non mi fa impazzire e non mi è parso granché efficace sulla mia pellaccia di poche pretese. Se mi fosse piaciuta la profumazione, avrei potuto acquistarlo se fortemente scontato, consapevole che si tratta di un mero sfizio olfattivo.

INCI: Aqua, C12-20 Acid PEG-8 Ester, Propylene Glycol, Glycerin, Ethylhexyl Cocoate, Cyclopentasiloxane, Cetearyl Alcohol, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, PEG-100 Stearate, Glyceryl Stearate, Stearic Acid, Cyclohexasiloxane, Dimethicone, Parfum, Viola Odorata Flower/Leaf Extract, Cera Alba, Soybean Glycerides, Phenoxyethanol, Imidazolidinyl Urea, Butyrospermum Parkii Butter Unsaponifiables, Xanthan Gum, Cocos Nucifera Oil, Cetyl Hydroxyethylcellulose, Methylparaben, Disodium EDTA, Ethylparaben, Benzyl Salicylate, Lecithin, Butylphenyl Methylpropional, Citronellol, Sodium Hydroxide, Hexyl Cinnamal, Alpha-Isomethyl Ionone, Geraniol, Coumarin, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Eugenol, Citric Acid, CI 17200, CI 14700, CI 19140, CI 42090.
Questo prodotto è stato ricevuto in omaggio da Bottega Verde a fronte di un acquisto. I giudizi espressi in questo post sono la mia sincera opinione non influenzata dall’omaggio. Per ulteriori informazioni consultate il disclaimer.

19 commenti:

  1. Bella la tua personale prova del 7 ^_^

    RispondiElimina
  2. Come ho letto del calabrone, mi son fatta una bella risata :) per la crema, non so dire granché , probabilmente entrerò da BV solo per prendere la crema per il décolleté di cui parlavamo in un post precedente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ero una bambina piuttosto goffa... E temo di non essere migliorata molto con l'età! :)

      Fammi sapere come ti troverai con la crema per il collo.

      Elimina
  3. Bella la tua prova del 7 :D ingegnosa soprattutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! A dire il vero ho seri dubbi sulla sua utilità: tra lavaggi quotidiani, massaggi col guanto di sisal e il naturale rinnovarsi dell'epidermide, non saprei quanto dovrebbe durare la sensazione di emollienza data da un prodotto per poterlo considerare un idratante efficace.

      Elimina
  4. lo hanno regalato anche a me, lo devo ancora aprire però..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io che pensavo di essere super-indietro con le creme corpo! :D

      Elimina
  5. Grandissima la prova del 7!!! Io volevo farne una simile con la crema anticellulite, ma dopo due giorni mi sono stancata :-P
    Grazie per la recensione, ho capito che non è la crema che fa per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego! Uno dei pregi della prova è proprio quello di finire prima di spalmarsi la crema... Non male quando mi scordo di accendere lo scaldabagno e devo lavarmi all'una di notte! :-P
      Ho alcuni campioni di rinomatissimi anticellulite Clarins, ma ammetto di non avere molta fiducia in questi cosmetici: dieta ferrea, tanto movimento, acqua a litri e addio cellulite!

      Elimina
    2. Sarebbe bello se bastasse un po' di crema ^_^ Quest'anno sto usando (tanto per finirla) quella comprata l'anno scorso. Onestamente non vedo miglioramenti, ma considerando che per quanto riguarda cibo e acqua (bevo pochissimo) sono un disastro...:-P

      Elimina
    3. Eh, già! Dai, vediamo il lato positivo della faccenda: acqua e dieta non costano nulla e, con i soldi risparmiati "pensionando" l'anti-cellulite, si può acquistare una cyclette per pedalare durante i telefilm. Male che vada niente fiatone durante le gite in vacanza (mi ero fatta tutti i gradini della St. Paul's Cathedral senza battere ciglio, son soddisfazioni :D).

      Elimina
    4. Io amo le cose salate (no bueno per la cellulite)...Però almeno corro (guardando i telefilm anch'io :D) ed effettivamente riesco ad affrontare piani di scale e "scatti per prendere il treno" senza rimetterci milza e polmoni.

      Elimina
  6. NO, ma la prova del 7 è GENIALE :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto sopra a La Dama Bianca, non so se possa considerarsi valida. Devo trovare l'opinione di un esperto.

      Elimina
  7. Anche la mia infanzia è stata segnata da ripetuti scontri con gli insetti pungiosi. Ti sono vicina.

    Rispetto alle creme di BV, l'unico motivo per cui mi piacciono è il profumo. Questa alla violetta non l'ho mai provata, ma sono caduta nelle grinfie di quella al cioccolato, al papavero ed alla pesca bianca. Al di là dei profumi non ho trovato elementi positivi...la fondente al cioccolato mi ha creato un bellissimo calco in gesso, ogni volta che facevo la doccia veniva via a palate O.o (no, ma...si assorbita bene eh!). Le altre, anziché idratare, mi seccavano la pelle.

    Gli unici prodotti BV di cui abuso sono due solari: un fluido pre-post esposizione al sole all'olio di mandorle dolci (che ha un profumo pazzesco ed è l'unica cosa io abbia provato fino ad ora che mi faccia abbronzare, pur non essendo né un abbronzante né un autoabbronzante) ed un doposole al mentolo (più per il fatto che appena steso mi ghiaccia deliziosamente la pelle che non per l'idratazione -visto che non idrata una beneamata mazza).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il sostegno morale! :)

      Cavolo, l'immagine del calco in gesso è decisamente inquietante! Generalmente snobbo BV per le creme corpo, se non ricordo male quasi tutte quelle da me provate erano campioni omaggio o minitaglie ad un euro. Sono moooolto tirchia quando si parla di creme corpo, e queste BV sono piccole, non tanto efficaci e costano qualcosa in più rispetto alle super-economiche del super... Next! (Ero l'unica che guardava quell'osceno programma su MTV?)

      Dei solari ne ho provato diversi, uno dei quali lo sto terminando in questo mese, ma non mi convincono del tutto: sono pesanti e profumatissimi... Finché si è in spiaggia può andar bene, ma per una fissata anti-sole come la sottoscritta è seccante girare in città con un odore di cioccolato sintetico percepibile nel raggio di cento metri!

      Elimina
    2. Ti capisco benissimo, i prezzi sono spropositati se andiamo a vedere il rapporto qualità-quantità/prezzo. Fortunatamente sono dei bombardatori di offerte (anche perchè, mi domando, c'è gente che li compra a prezzo pieno?) per cui mi era capitato di acquistare solo a non più di 4€.

      A questo punto, se tanto mi dà tanto...santa Nivea! Che scioglie anche le macchie di catrame. :D

      Elimina
    3. Vero, mi chiedo pure io se esista qualcuno che ha comprato a prezzo pieno! Però a parità di prezzo preferisco acquistare le mega-confezioni Dove e simili.

      Di Nivea mi ha deluso la Idratante Express (quella con la confezione bianca), invece mi sta piacendo la fluida Angel Star... Peccato la abbiano appena messa fuori produzione!

      Elimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...