lunedì 3 giugno 2013

Impressioni: Bottega Verde Lavanda Crema-Balsamo Antisecchezza per Piedi


Bottega Verde Lavanda Crema-Balsamo Antisecchezza per Piedi
Ah, i piedi… Chi, come i feticisti, li ama troppo e chi, come i miei compagni di prima elementare, ne proponeva l’amputazione di massa. Ricordo che, alla domanda “Qual è la parte del tuo corpo che ami meno?”, risposero tutti “I piedi, perché puzzano!” (per la cronaca, io avevo già l’imbarazzo della scelta, ma i piedi non mi avevano fatto nulla di male. Citai l’adorabile spazio fra gli incisivi su suggerimento di mia madre).
Amarcord a parte, oggi si parla di una crema idratante per i piedi. Astenersi ex-compagni di scuola puzzoni, grazie.

Prezzo: 14,99 euro (spesso in offerta) Quantità: 100 ml
Rivenditori: Monomarca Bottega Verde e on-line PAO: 12 mesi
Provenienza: Made in Italy Indicata per: Tutti i tipi di piedi
Periodo di prova: 3 mesi circa Formato mini-taglia: 40 ml x 2

Dal sito Bottega Verde: Un trattamento di bellezza completo per i nostri piedi: in un solo gesto li nutre, li ammorbidisce, previene la secchezza e regala una prolungata sensazione di benessere. Un cocktail di bellezza ricco di principi attivi nutrienti ed emollienti quali: burro di Karité, burro di Olivo e olio di Mandorle dolci, a cui si associa l'azione deodorante dell'olio essenziale di Lavanda. La sua formula ricca e di rapido assorbimento si può applicare fin dal primo mattino per una sensazione di benessere che dura tutto il giorno o alla sera, per un sollievo immediato dopo una giornata attiva. L'uso costante previene la secchezza e mantiene i nostri piedi belli e in forma a lungo.
Ho utilizzato due mini-taglie di questo cosmetico, a distanza di diversi mesi l’una dall’altra. La quantità totale di prodotto utilizzato (80 ml, solo venti in meno del formato standard) mi permette di parlare di questa crema-balsamo con cognizione di causa, ma non della confezione. Si tratta di una crema piuttosto corposa, di colore bianco e dal profumo fresco. La lavanda è una delle poche note che riesco a distinguere, ma in questo caso non riesco a coglierla; piuttosto percepisco maggiormente sentori mentolati.

La crema non è unta, si assorbe con un breve massaggio e, trascorso mezzo minuto da questo, il piede è asciutto, la cute più morbida e liscia e inoltre lascia una lieve e fugace sensazione di freschezza sulla pelle. Volendo è possibile prolungare la stesura ad libitum (e cosa è più piacevole di un massaggio alle zampette?), poiché la crema non asciuga completamente finché non si smette di massaggiare.

Solitamente sui piedi utilizzo un deodorante stick (la mia marca preferita è Borotalco) per ridurre la sudorazione e prevenire i cattivi odori. Non che i miei piedi odorino di gorgonzola (anzi: sono freddolosa e non sudo parecchio, malgrado indossi scarpe chiuse 365 giorni all’anno), ma, dopo aver riciclato un deodorante non di mio gradimento in questa maniera, ci ho fatto il callo. Con la lingua fuori  Trovo però che questa abitudine inaridisca la cute plantare e, di tanto in tanto, rinuncio allo stick in favore di una crema emolliente.

Bottega Verde Lavanda Crema-Balsamo Antisecchezza per Piedi
Bottega Verde Lavanda Crema-Balsamo Antisecchezza per Piedi.

La crema-balsamo Bottega Verde pone rimedio alla suddetta aridità nel giro di pochissimi giorni, lasciando i piedi morbidi anche se ne si sospende l’uso per qualche giorno. Non ho grandi calli o duroni (grazie pigrizia), giusto alcune zone di cute ispessita dal colorito più spento: il prodotto in questione non ha certamente eliminato questi inestetismi, ma ne ha ammorbidito la superficie, favorendone una leggera esfoliazione. Avrò comunque bisogno di prodotti e attrezzi idonei per disfarmene. Una volta ripreso l’utilizzo del deodorante, i miei piedi hanno cominciato a mostrare segni di aridità dopo circa due settimane.

Sull’azione deodorante non sono invece affatto soddisfatta: essendo abituata a piedi asciutti e profumati per tutto il giorno ho trovato questo prodotto inefficace, tanto che talvolta, dopo una mattinata “movimentata”, rilavavo i piedi nel pomeriggio. Il talco aiuta nelle situazioni meno impegnative, ma lo stick è tutto un altro mondo. È “ingiusto” paragonare una crema ad un vero e proprio deodorante con antitraspiranti, ma viste le mie abitudini (e le mie paranoie socio-olfattive) non riesco ad esimermi.

Ritengo si tratti di un prodotto ideale per chi necessita di una modesta idratazione e ha i piedi già in ottime condizioni, grazie alla natura o all’uso di cosmetici e strumenti specifici. Chi invece desidera un maggiore potere emolliente e ha calli, duroni o zone molto screpolate potrebbe trovare questa crema-balsamo troppo blanda.
INCI: Aqua, Cetearyl Alcohol, Glycerin, Aluminum Starch Octenylsuccinate, Dicaprylyl Carbonate, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Simmondsia Chinensis Oil, Ceteareth-20, Butyrospermum Parkii Butter, Hydrolized Wheat Protein, Cetrimonium Chloride, Lavandula Angustifolia Oil, Quaternium-80, Acetylated Glycol Stearate, Hydrogenated Olive Oil, DMDM Hydantoin, Parfum, Linalool, Disodium EDTA, Lecithin, Sodium Hydroxide, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Limonene, Citric Acid, Geraniol.

18 commenti:

  1. Odio anche io il diastema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, è così carino! :( Magari parlo così perché ormai i miei denti si sono riavvicinati, però lo trovo adorabile sul serio.

      Elimina
  2. Da patita di deodoranti piedi io ho il detergente alla lavanda di Bottega Verde (vecchio packaging). Me ne piace il profumo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai provato un detergente per i piedi, penso che il classico bagnoschiuma basti, no?

      Se la profumazione è simile a quella di questo prodotto non dovrebbe essere male.

      Elimina
  3. Per i piedi di questo marchio avevo usato la crema al mentolo. Questo l'ho sempre visto in negozio ma mai provato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho usata anche io tempo fa, ma non ricordo granché :)

      Elimina
  4. ahahah l'intro è fantastica!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Ed è tutto vero! Mi immaginavo come avrebbero fatto i miei compagni a camminare senza piedi... Non era un bello spettacolo!

      Elimina
  5. Io avevo la vecchia confezione di questo prodotto: il vasettino. Mi piaceva molto il profumo di lavanda.
    Per le mie esigenze va bene, a parte i talloni secchi e la voglia di qualche coccola, non ho particolari esigenze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vasetto esiste ancora, questa era una minitaglia in offerta ad un euro. Accidenti, io la lavanda non riuscivo proprio a sentirla... Mi sa che il mio sogno di diventare una fine intenditrice di profumi è destinato ad infrangersi. ç_ç

      Elimina
  6. anche io ho un odio verso i miei piedi come i tuoi compagni di classe, non perché puzzino ma perché proprio non mi piacciono i miei piedi...feticismi a parte mi hai illuminata...cavolo il deodorante sui piedi!Perché non c'avevo mai pensato? Ecco che fine farà il deodorante spray della Kalémata!! E io che pensavo che sarebbe scaduto nell'armadietto! Grazie Ale! I miei piedi al lavoro sotto la cassa adesso staranno meglio, maledetta regola delle scarpe chiuse obblogatorie anche in estate....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei piedi hanno di bello la misura (piccoli piccoli!), per il resto hanno le dita storte, sono pieni di vene e basta fare due passi per riempirli di bolle! Niente trippa per feticisti neppure qui!

      Prego! ^_^ Spero che i tuoi piedini gradiscano! Non sapevo che le scarpe chiuse fossero un obbligo anche per le cassiere, e non capisco perché costringervi a questa tortura.

      Elimina
    2. Sì..regolamenti aziendali che non ho ancora capito dove siano scritti...come non si possono usare pantaloni corti, orecchini vistosi, trucchi vistosi, anelli e ancora non si possono usare felpe con il cappuccio....non si può bere in cassa... non me ne vengono in mente altri al momento...se ne inventeranno altri col passare degli anni ovviamente.. pensa che una mia collega l'anno scorso si era dimenticata di portare le scarpe di ricambio è dovuta andare a comprarle in pausa pranzo

      Elimina
    3. Assurdo! Capisco chi lavora con attrezzi o materiali pericolosi (una martellata, dell'acido o del sangue sul piede col sandalo non sono l'ideale!), e comprendo anche che si voglia un abbigliamento ordinato (mio padre ha avuto un negozio per più di un decennio e qualche volta ho dato una mano), ma personalmente non ho mai visto cosa indossasse ai piedi il/la cassier* e dubito che dei sandali siano così scandalosi.

      Elimina
  7. La linea piedi mi manca. Ho provato solo il pediluvio (mamma come sono vecchia =.=) e mi trovo abbastanza bene (ma alla fine uno vale l'altro).
    Anche se per me è veramente difficile trovare qualcosa che funzioni, dovrei andare giù di pialla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai fatto un pediluvio, ma l'idea mi intriga! Coccolare i piedi è una delle cose più rilassanti che io conosca. *_*

      Se li hai molto screpolati sarebbe meglio orientarsi verso linee dedicate; mia madre è l'esperta in questo campo (suo malgrado) e noto che usa prodotti con alta percentuale di urea, cerotti e vari aggeggi lima-calli (tra i quali uno motorizzato che mi mette ansia al solo pensiero).

      Elimina
    2. Sì, è una coccola che a me piace moltissimo!

      Non sono screpolati, mi si indurisce però tantissimo il tallone per via dei sandali (non posso farci nulla, caldo-scarpe chiuse-io nella stessa frase non possiamo stare!), per cui tengo tutto a mollo per un po' e poi limo. Con le creme all'urea sono scostantissima, mea culpa. Inizio con slancio, ma duro poco...

      Elimina
    3. Io, al contrario, uso solo scarpe chiuse: décolleté o stivali quando esco e scarpe da tennis in casa. Ho delle vene belle evidenti sui piedi che mi causano troppo imbarazzo, sembrano quasi tatuaggi... Fatti da un cieco!

      Riguardo la costanza sono perfetta con i prodotti ad utilizzo quotidiano, meno con quelli da usare una/due volte la settimana... Sarà un anno che non faccio lo scrub per il corpo, e ultimamente sto saltando pure la maschera ai fanghi... No buono!!! Oggi ho preso uno scrub per i piedi, spero di non dimenticarmelo già dalla prossima settimana!

      Elimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...