lunedì 22 luglio 2013

Recensione: Sephora smalti Moody Woman #67 e It’s Time to Rock! #70

 Sephora smalti Moody Woman #67 It’s Time to Rock! #70
Ormai anche le profumerie fanno i saldi; Sephora in particolare ha chiamato i suoi “Prezzi da urlo”. Peccato che, come scrisse qualcuno su Facebook, si urla principalmente per la differenza di prezzo e assortimento fra i siti italiano e francese. Forse assordata da tanti schiamazzi, la profumeria ha deciso di pareggiare il prezzo di questi smalti, portandoli a un solo euro. Scheletrica consolazione, soprattutto considerando che si tratta di prodotti destinati al pensionamento, ma è pur sempre un’occasione per togliersi uno sfizio senza spender troppo…

Prezzo: In offerta a 1 euro (era 4,90 euro) Quantità: 5 ml
Rivenditori: Sephora PAO: Non indicato
Provenienza: Made in France Colori disponibili: 25 sul sito, variano in negozio

Dal sito Sephora: Una cascata di colori! Con i suoi diversi colori ed effetti e il suo pennello specificamente studiato per dare una sola passata, lo smalto Sephora ricopre le unghie in modo ultra-rapido, grazie alla sua formula "coprenza in un solo strato". Con questo smalto laccato nuova generazione che unisce un'asciugatura ultra-rapida a una tenuta impeccabile e antiurto, puoi cambiare colori all'infinito! Una cascata di colori e di effetti differenti per tutte le fanatiche dei colori... ma anche per le altre!

Sephora smalto #67 Moody Woman
Sephora smalto #67 Moody Woman
Sephora smalti pennello
Il pennellino.
La boccetta è davvero particolare (a differenza della nuova): ovale con il simbolo della marca inciso nel vetro.  Il tappo/impugnatura è troppo corto per essere davvero comodo, ma del resto un tappo della giusta dimensione per le mie manacce sarebbe stato ridicolo su una confezione così piccola. Il pennellino è largo e stondato in punta: la prima caratteristica è una manna dal cielo per le mie unghie piuttosto larghe, la seconda… Mah. Sinceramente mi aspettavo di peggio, invece la stesura è gestibilissima, anche nel caso del #70, che aveva qualche setola tagliata male. Di sicuro non posso dire che la forma arrotondata mi abbia aiutata.

Il #67 Moody Woman (“donna lunatica”) in boccetta è un duochrome che vira dal verde pistacchio al blu di Persia, passando  più per toni della famiglia dei blu-azzurri che per quella del verde. È piuttosto fluido, ma non liquido, e asciuga rapidamente: indugiare durante l’applicazione non è l’ideale, ma trovo che il pennello largo aiuti a stendere lo smalto in poco tempo.

Sephora smalto #67 Moody Woman swatch
Sephora #67 Moody Woman. Foto scattata in interno, luce naturale (nuvoloso).

Due passate sono sufficienti per la copertura completa, un’eventuale terza passata aiuterebbe soltanto a correggere eventuali zone meno coperte (derivate da errori) e a conferire un aspetto più "levigato" alla manicure. Moody Woman è infatti uno di quegli smalti che ricoprono l’unghia con uno strato sottilissimo, mettendo in evidenza ogni singola imperfezione della superficie. Le mie foto sono un’eccellente testimonianza, e me ne scuso: purtroppo ogni volta che ho indossato questo smalto prevedevo di levarlo dopo pochi giorni, non valeva la pena di usare basi leviganti.

Sephora smalto #67 Moody Woman swatch
Sephora #67 Moody Woman. Foto scattata in interno, luce naturale (soleggiato).

Sephora smalto #67 Moody Woman swatch
Sephora #67 Moody Woman. Foto scattata in interno, luce naturale (soleggiato).

I colori mostrati sulle unghie da questo duochrome sono più tenui rispetto alla boccetta e l’effetto è meno camaleontico: sospetto che la forma e lo spessore del vetro amplifichino i giochi di colore. Inoltre, in lontananza l’effetto è decisamente metallizzato (come indica l’etichetta del Moody Woman) ma, cosa alquanto fastidiosa, presenta i segni delle pennellate. La formula mi ha ricordato quella del Péridot di Chanel, coincidenza bizzarra poiché proprio Sephora produceva quello che è stato descritto come uno dei migliori dupe del famoso Chanel: Diving in Malaysia, anche lui ora in sconto. A proposito di sostituti, al momento Moody Woman è l’opzione più economica per questo tipo di duochrome: l’avversario più reperibile e dal costo meno esoso che io ricordi è il Deborah Shine Tech #71 Scarabée Green, al prezzo consigliato di 7,80 euro. Stregalice ha proposto un interessante confronto tra i due.

Sephora smalto #67 Moody Woman swatch
Sephora #67 Moody Woman. Luce solare diretta.

Sephora smalto #67 Moody Woman swatch
Sephora #67 Moody Woman. Luce solare diretta.

Sulla durata posso dire solo che dopo tre giorni era ancora in buono stato, ma non ho mai avuto l’occasione di tenerlo fino a sbeccarsi. Si rimuove facilmente.


Sephora #70 It's Time to Rock!
Sephora smalto #70 It's Time to Rock!
It’s Time to Rock! #70 in boccetta appare come un grigio scuro costellato di brillantini: alcuni microscopici e argentati, altri più visibili che invece paiono azzurri o fuxia a seconda dell’inclinazione. La formula è un po’ più densa rispetto al Moody Woman, cosa che lo rende ancora più “frettoloso” in fase di stesura e dona un po’ di spessore alla manicure. Copre perfettamente in due passate.

Sephora #70 It's Time to Rock! swatch
Sephora #70 It's Time to Rock! Foto scattata in interno, luce naturale indiretta.

Sulle unghie, purtroppo, il risultato è meh. Pensandoci avrei dovuto aspettarmelo: i brillantini tendono ad attaccarsi alla boccetta dando l’impressione che siano un’infinità, e il vetro accentua i cambi di colore. Vedendo però un “semplice” grigio-azzurro quasi foil, con appena una traccia di fuxia contorcendo le dita sotto il lampadario… Ci son rimasta male. Triste Mi pare una versione annacquata dell’estinto topper Mystic Mermaid di Essence applicato sul grigio antracite. Un topcoat lucidante migliora la situazione (non ho fatto foto causa incontro ravvicinato con una tenda… D’oh!), ma il tappeto di glitter che si intravede dalla confezione resta irraggiungibile.

Si è distrutto dopo quattro giorni nonostante il topcoat (ma forse il match di pugilato contro la tenda ha avuto il suo peso), e la rimozione ha richiesto una discreta dose di strofinate per levare i brillantini.

Sephora #70 It's Time to Rock! swatch
Foto volutamente (?) sfuocata per mostrare i riflessi. Luce solare diretta.

Sephora #70 It's Time to Rock! swatch
Sephora #70 It's Time to Rock! Luce solare diretta.

Per un solo euro consiglio comunque entrambi: Moody Woman è un bel duochrome metallico e It’s Time to Rock!, molto probabilmente, avrà una nutrita schiera di fan proprio per il suo essere più “tranquillo” rispetto alla boccetta. Non sono campioni di durata né possiedono la formula perfetta, ma non hanno neppure grandi punti deboli… A patto che vi troviate bene col pennellino.
INCI Moody Woman #67: Butyl Acetate, Ethyl Acetate, Nitrocellulose, Phthalic Anhydride/Trimellitic Anhydride/Glycols Copolymer, Acetyl Tributyl Citrate, Isopropyl Alcohol, Stearalkonium Hectorite, Acrylates Copolymer, CI 77007 (Ultramarines), Adipic Acid/Fumaric Acid/Phthalic Acid/Tricyclodecane Dimethanol Copolymer, Cera Carnauba/Copernicia Cerifera Cera (Copernicia Cerifera Wax), Polyvinyl Butyral, Citric Acid, CI 77499 (Iron Oxides), Phosphoric Acid, CI 77820 (Silver), Tin Oxide, CI 77000 (Aluminum Powder).

It’s Time to Rock! # 70: Butyl Acetate, Ethyl Acetate, Nitrocellulose, Phthalic Anhydride/Trimellitic Anhydride/Glycols Copolymer, Acetyl Tributyl Citrate, Isopropyl Alcohol, Calcium Sodium Borosilicate, CI 77499 (Iron Oxides), Stearalkonium Hectorite, Acrylates Copolymer, Silica, Adipic Acid/Fumaric Acid/Phthalic Acid/Tricyclodecane Dimethanol Copolymer, Mica, CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77000 (Aluminum Powder), Aluminum Hydroxide, Cera Carnauba/Copernicia Cerifera Cera (Copernicia Cerifera Wax), Polyvinyl Butyral, Citric Acid, Phosphoric Acid.

25 commenti:

  1. Amo i tuoi post sugli smalti perchè hai sempre degli smalti meravigliosi!! *_*
    Hai buon gusto nella scelta, davvero!!

    PS: secondo me si urla anche per gli sconti del piffero: all'80% trovi robaccia che non useresti nemmeno per sgrassare il fornello, al 5% cose super carissime..Ah, maledetta sephora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Tizy! Vero, certe volte ho visto merce così malridotta da far vergogna ad esporla, tipo smalti col prodotto colato intorno alla boccetta... Forse credono che i saldi siano l'occasione per trasformarsi nel peggiore mercato delle pulci; invece sarebbe l'occasione di liberarsi di certa roba prima che scada o diventi da buttare, come fanno in altri paesi e in grandi magazzini ben più prestigiosi di Sephora.

      Elimina
  2. Il Moody Woman lo lovvo tantissimo *___*

    RispondiElimina
  3. Complimenti per la chiccheria di rimandare al link del blu di Persia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto che l'idea mi è venuta dalla mia ignoranza... Tante volte leggo certe sfumature astruse e la reazione è "Che roba è?"; così facilito le cose agli impediti come me.

      Elimina
  4. Non so perché, ma durante tutte le mie incursioni da Sephora gli smalti a marchio sono i cenerentoli...non li ho mai degnati di uno sguardo. Che sia il rapporto qualita-quantità/prezzo?
    Il Moody Woman, ad ogni modo, è uno smalto interessante... i duochromes hanno sempre il loro perché, ma ho il Deborah Scarabée che è pressoché identico per cui l'ho saltato. L'altro, sì...è molto appealing in boccino, bisogna trovare il modo di esaltarlo una volta sulle unghie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non li ho tenuti molto in considerazione: costicchiavano (questi li presi con sconti sostanziosi sul marchio Sephora) e quelli in saldo erano sempre in pessime condizioni.

      Per il #70 stavo pensando ad un bello strato spesso di topcoat, ma quando l'ho provato avevo finito il Mavala e mi son dovuta accontentare di un Kiko che asciuga sottile sottile. Ritenterò, ma per allora temo che saranno terminati tutti i saldi!

      Elimina
  5. Beh 1 euro convengono decisamente, io non ho trovato colori particolarmente interessanti, quelli che volevo li avevo presi già...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stessa situazione qui, questi li ho presi tempo fa e non è rimasto nulla di interessante neppure per me! :(

      Elimina
  6. Trovo un po' controversi gli smalti con questo finish. Da un lato mi piacciono e li trovo interessanti, dall'altro me li vedo male addosso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono così con i rossi. Li trovo elegantissimi e raffinati, ma su di me li sopporto a stento, specie i crème.

      Elimina
  7. molto belli entrambi! come dama anche per me è un finish che mi intriga, ma indossato non riesco a tenerlo per più di uno/due giorni, non mi piace molto come mi sta :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli smalti che stancano presto sono una seccatura; rimuovere il trucco è un attimo e non danneggia la pelle, rimuovere lo smalto richiede più tempo ed è una tortura per le unghie... Ti capisco!

      Elimina
  8. Moody Woman è davvero bello. Chissà perchè l'occhio non ci è mai caduto sopra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da Sephora ci sono così tanti bei prodotti che è naturale ignorare qualcosa... :D

      Elimina
  9. Di solito salto gli smalti Sephora (hanno un prezzo assurdo, ho fatto acquisti sconsiderati solo per cose che mi sembravano meravigliose, ci si sente un po' scemi a trovarle a 1/5 del prezzo adesso).
    Con questi sconti però...Sono stata tentata dal Moody Woman anch'io, ma avendo già il Deborah Scarabeo ed il Lady Luck H&M (altro gemello) sono riuscita a resistere.
    Ma sai che dalle foto non vedo questo disastro di "imperfezioni della superficie"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "ci si sente un po' scemi a trovarle a 1/5 del prezzo adesso". Amen. Nonostante li abbia presi in sconto (comunque sempre sui tre, quattro euro) mi sono sentita un po' idiota pure io, specialmente considerando che il #70 l'ho tirato fuori dai cassetti per questo post, altrimenti sarebbe rimasto tra i non-provati per qualche altro mese...

      Sull'indice e sul medio un poco si nota, ho selezionato le foto meno impietose... Nei mesi di lezione mi sono distrutta le unghie a forza di sbatterle contro l'autoradio, il lettore MP3 e chissà cosa altro!

      Elimina
    2. Se ti consola io ho preso i due flakes a prezzo pienissimo, un anno fa. Sarebbero rimasti nel limbo dei post "da fare" anche loro, se non fosse stato per la svendita.

      Sigh per le unghie...Anch'io sono una di quelle che va a sbattere mani in giro (o perde la presa facendo disastri, tipo sulla portiera dell'auto).

      Elimina
  10. Belli belli belli!!! Io ho la fortuna di abitare al confine con la Francia quindi ho approfittato dei super sconti francesi... Ma ho puntato sugli ombretti perchè... beh perchè ero entrata da Sephora con l'idea di... "Guardo solo ma non compro"...ecco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Massima invidia per i saldi francesi! *_* Anche gli ombretti sembrano un buon affare, ma per questa volta ho deciso di non passare proprio da Sephora... Ho già altre spese in preventivo e non posso permettermi sgarri, meglio evitare del tutto le tentazioni! :D

      Elimina
  11. Io ho qualche smalto di Sephora e devo dire che mi ci trovo molto bene, mi piacciono proprio.
    Non mi sarebbe dispiaciuto comprarne un paio con questi saldi ma quelli che ho visto io -in quattro Sephora diverse e due città- erano conciati malino, con il colore all'interno che sembrava andato a male e una parte giallina...Non il massimo.
    Questi che hai preso tu sono davvero molto belli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho notato anche io questa cosa negli anni passati: i loro smalti in sconto erano sempre in pessime condizioni. Per carità, volendo si possono rimettere a posto, ma la cosa ha scoraggiato anche me. Pensavo che quest'anno, visto che stanno dismettendo tutta la linea e non dovrebbero esserci solo rimanenze del dopoguerra, fossero in buone condizioni anche gli articoli saldati... :-/

      Grazie!

      Elimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...