sabato 10 agosto 2013

Recensione: Nivea Fluida Corpo Angel Star

Nivea Fluida Corpo Angel Star
Il mio supermercato di fiducia deve essere un luogo fuori dal tempo e dallo spazio. Non mi spiego altrimenti come possa trovare, in un ipermercato così frequentato, svariati prodotti che non figurano più nei siti ufficiali, come questa Fluida Corpo Angel Star. Sarà la crisi?

Prezzo: 5,69 euro (variabile) Quantità: 250 ml
Rivenditori: Supermercati e negozi di prodotti per l’igiene della persona PAO: 12 mesi
Provenienza: Non indicata Indicata per: Pelle mista
Periodo di prova: Due settimane circa

Dalla confezione: Nivea Angel Star Fluida Corpo ti regala una pelle morbida, luminosa e uniforme per tutto il giorno! La sua speciale formula contiene un Sistema di Idratazione Intelligente Zone by Zone a base di micro polveri che adattano il loro livello di idratazione in funzione delle differenti parti del corpo. Risultati: le zone più lucide sono opacizzate e quelle più secche sono idratate intensamente mentre il delizioso Profumo al Lampone avvolge la tua pelle. E sei sempre glam, per un sicuro effetto WOW!
Oh, Zeus… Non leggevo una descrizione del genere da tempo immemore. Pelle mista nel corpo?! Sorpresa
La confezione è simile a quella della scorsa versione della Fluida Idratante Express, a parte il tenue colore rosa perlato, le ridotte dimensioni (che la rendono più maneggevole) e i graziosi decori stampati sull’etichetta. La crema è di consistenza simile allo yogurt intero, dal colore identico a quello della confezione (salvo il fatto che non sono presenti particelle perlate) e dal non tanto intenso profumo di lampone. In poche parole: pare una versione plasticosa dello yogurt al lampone.

Durante l’applicazione la crema fluida scorre bene e non impiega granché tempo e manovre ad asciugarsi, nonostante sia un tantino unta. È bene comunque essere parchi con le dosi: talvolta, al termine della stesura trovavo delle strane “scagliette” cerose rosate sulla pelle. Inizialmente ho incolpato il guanto esfoliante; invece, controllando con attenzione, ho scoperto che si trattava di un effetto collaterale dovuto ad una quantità eccessiva di crema. Non ho infatti avuto problemi applicandone meno. La profumazione, dolciastra e acidula come il lampone, non mi è parsa sgradevole, ma temo comunque che incontrerà numerosi detrattori. Riesco a percepirla durante l’utilizzo, successivamente rimane sulla pelle per poche ore ed è necessario avvicinare il naso per sentirla.

Lascia la pelle immediatamente morbida e vellutata. Il resto delle promesse (luminosità, uniformità ed opacizzazione) mi paiono bizzarre: sembra che abbiano utilizzato per errore la pubblicità di un idratante viso o di un fondotinta! Onestamente non ho mai sentito parlare di pelle del corpo mista: ci sono aree dove la produzione di sebo è maggiore (la schiena e, per alcune persone, il petto), ma mi riesce difficile collegarle ai tipici problemi della pelle mista del viso (lucidità, in particolare). Inoltre, non ho mai sentito il bisogno di spalmare crema sulla schiena, e le articolazioni delle spalle ringraziano sentitamente. Personalmente farei rientrare la pelle del corpo mista tra le materie prime di Mistero e Voyager, assieme al chupacabras e ai Templari.

Utilizzandola con mia sorella, ho terminato questa crema in poco più di due settimane e questo non mi ha permesso di fare la mia “prova del sette” (sospendere per una settimana l’uso del prodotto su una sola gamba, dopo averlo utilizzato per qualche settimana). Solitamente acquisto creme per il corpo formato famiglia numerosa; guarda caso la peste ha deciso di spalmarsi l’idratante proprio quando mi sono tolta qualche sfizio formato mignon. ...boh!  Non ho applicato crema nei giorni successivi alla morte della piccola Angel Star e la pelle è parsa ritornare allo stato “brado” in quattro/cinque giorni. Risultati da prendere con cautela, sia perché mancava la gamba trattata per confrontare, sia per il fatto che sul corpo non necessito di creme idratanti, se non per sfizio e per un po’ di morbidezza in più.

Una crema corpo carina ma non straordinaria, con una profumazione sintetica e fruttata piuttosto debole e dal prezzo caruccio per quello che offre, soprattutto confrontandola con alcune concorrenti (Dove Piacere Avvolgente Crema di Mandorle e Fiore di Ibisco, Kaloderma Protegge e Nutre, Natural Honey Elixir d’Argan e Tesori d’Oriente Papavero del Tibet a mio parere sono superiori in tutti gli aspetti). Ammetto francamente che la graziosissima confezione è ciò che mi ha spinto all’acquisto, ma non la ricomprerei nuovamente.
INCI: Aqua, Glycerin, Paraffinum Liquidum, Caprylic/Capric Triglyceride, C13-15 Isoparaffin, Cetyl Alcohol, Dimethicone, Glyceryl Glucoside, Tapioca Starch, Glyceryl Stearate, PEG-40 Stearate, Sodium Carbomer, Methylparaben, Phenoxyethanol, Propylparaben, Linalool, Benzyl Alcohol, Citronellol, Limonene, Parfum, CI 17200.

22 commenti:

  1. Questa l'ho vista anche nell'armadietto di mia madre. Di sicuro non risplende in quanto a buon inci. E personalmente non ne apprezzo neanche l'odore.

    RispondiElimina
  2. Le creme della Nivea non sono malaaaccissimo, 'sto usando Nivea Nutriente Corpo e Nivea Idratante Express Corpo. Uno è per pelli secche o molto secche e l'altra è per pelli normali o secche. Idratano bene, ho chiesto anche a mia madre che le usa da tanti anni e si trova bene.
    L'Inci non è proprio degli ottimi perché contiene paraffina ma finché lo metto sulle gambe è un conto, ma evito di metterla in altre zone.
    Questa crema che hai recensito non l'ho mai provata <<

    abbracciosi! e saluta Chuck Norris haha XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Nivea Nutriente aspetta paziente nel mio armadietto di essere usata, l'Idratante Express invece l'avevo utilizzato in passato e non mi era piaciuto, mi lasciava la pelle appiccicosa. :(

      Lol, Chuck Norris in un blog di trucco è veramente una sciccheria! :D

      Elimina
  3. Questa non l'avevo proprio mai né vista né sentita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi chiedo da quanto la abbiano eliminata... E dire che nel mio super c'è ancora!!!

      Elimina
  4. Nutro una sincera antipatia per le creme Nivea, sulle mie gambe sembrano non volersi asciugare mai! Se poi ne trovo una con una profumazione plasticosa, rinuncio subito. Ps non l'ho mai vista neanche io!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io preferisco provare prima di scartare una marca, ovviamente quando ciò è possibile. Al momento, però, non posso certo dire che la mia esperienza con le creme Nivea sia stata esaltante.

      Elimina
  5. Ciao ho scoperto il tuo blog navigando in rete, mi piace molto come scrivi!!! Io odio un bel pò Nivea, ma fà niente. Spero mi seguirai sul mio blog!

    RispondiElimina
  6. Io ho preso spunto dalla tua beauty routine di Luglio ed ho comprato Dove Latte Corpo! Una bella scoperta per il periodo estivo. Idratante e si asciuga subito. Certo per la mia pelle del corpo richiede passate giornaliere o quasi per togliere l'effetto seccume!!!Ovviamente non ho guardato l'Inci per comprarla, ma tanto sul corpo non ho per fortuna i problemi che ho sul viso!Grazie davvero quindi!
    Ma Nivea no, proprio no, meglio l'effetto pergamena che usare la Nivea!!!Non saprei proprio da dove cominciare per denigrarla:il colore rosa, l' inci, il profumino di lampone...!!!
    Ps riguardo al post del 28/07: il Borotalco dry power l'ho preso nella versione spray, e sembra funzionare, tant'è che oltre che sui piedi ho visto il mio compagno spruzzarselo pure sotto le ascelle. ; )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla, sono felice che ti sia piaciuta la crema e che la mia idea di usare il deodorante sui piedi sia utile anche agli altri!
      Visti i vostri commenti, ora non mi stupisco che Nivea abbia fatto fuori questa linea, né che siano rimasti alcuni esemplari superstiti all'Auchan! :D

      Elimina
  7. Su questa linea della Nivea sono praticamente ignorante, mi porto ancora dietro da millenni il boccione della classica crema Nivea, che per essere unta è unta assai (efficacissima per rimuovere macchie di catrame post-mare) per cui la centellino al micromilligrammo. Forse fra 16 anni la finisco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici la Nivea in lattina blu (probabilmente sono l'unica a non averla mai usata) o la crema corpo nel boccione di plastica? Perché della seconda ne ho una mega-confezione da mezzo litro ancora da provare (grazie, offertissime di Acqua e Sapone)... :-O

      Elimina
    2. Quella classica Nivea Soft, ma già nel boccione da 500ml di plastica bianca (prima edizione, quello senza ghirigori).


      Elimina
    3. Te la linko in un altro commento a parte così puoi vederla senza necessità pubblicare link esterni: Nivea Soft

      Elimina
    4. Tranquilla, non sono certo i tuoi link che cadono sotto i calci rotanti di Chuck! :-P

      Grazie, fortunatamente non è quella che possiedo, e starò attenta a non acquistarne confezioni formato caserma!

      Elimina
  8. Ammiro la tua voglia di applicarti creme corpo pure in estate! io me ne dimentico persino in inverno, nonostante ogni tanto ceda all'acquisto attratta dal profumo o dalla confezione..:P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace molto il gesto di applicarla, massaggiarmi... Ho proprio l'impressione di prendermi cura del mio corpo, e riesco a capire quando sto mangiando troppo senza dover salire sulla bilancia! :-P
      Se non fosse per questo, ne farei tranquillamente a meno: la mia pelle vive benissimo anche senza!

      Elimina
  9. Paraffinum Liquidum :O :O :O
    beh posso solo ringraziarti, perchè se mi capitasse sotto gli occhi (anche se ha una confezione accattivante direi) passerei oltre!!!
    Nuova follower!!! Nooo chuck norris no ti prego ahahahahahah :D :D
    Baci
    Angy

    RispondiElimina
  10. Buondì!
    Ti ho appena assegnato un premio sul mio blog. Baci :)

    RispondiElimina

I commenti sono sempre graditi, ma niente spam, "Ci seguiamo a vicenda?" e link non pertinenti o la furia di Chuck Norris si scatenerà contro di voi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...